SARONNO / VARESE / GALLARATE / LIMBIATE / BUSTO ARSIZIO – Nelle Groane e basso varesotto dati in calo per quanto riguarda  i nuovi contagi da coronavirus (in base ai rilievi di Regione Lombardia del tardo pomeriggio di ieri), riscontri più elevati per Caronno Pertusella, +52.

Ecco il riepilogo col numero totale delle persone contagiate dall’inizio della pandemia, tra parentesi il dato del giorno prima:

Saronno: 1.760 (1.736)

Caronno Pertusella: 889 (837)

Origgio: 430 (426)

Uboldo: 242

Cislago: 579 (576)

Gerenzano 589 (581)

Tradate: 817 (800)

Varese: 2.937 (2.864)

Busto Arsizio 3.381 (3.337)

Gallarate 2.169 (2.140)

Laveno Mombello 480 (473)

Malnate 854 (835)

Coquio Trevisago 281 (279)

Somma Lombardo 650 (648)

Vedano Olona 391 (377)

Nel Comasco: 18 21 12

Turate 429 (411)

Mozzate 407 (386)

Lomazzo 338 (326)

In Brianza:

Limbiate 1.996 (1.942)

Cesano Maderno 1.780 (1.737)

Barlassina 334 (327)

Cogliate 475 (456)

Ceriano Laghetto 335 (324)

Lazzate 391 (373)

Misinto 272 (259)

Monza 5.278 (5.186)

Desio 2.002 (1.956)

Seregno 1.982 (1.928)

Lissone 2.031 (1.983)

Brugherio 1.527 (1.507)

Giussano 1.242 (1.204)

Sono ststi ieri complessivamente +2175 i nuovi casi positivi al coronavirus che si sono registrati fra le province di Varese, Como e Brianza.

Diminuito il numero dei ricoverati negli ospedali lombardi (-32), i tamponi effettuati sono 37.595 e 7.453 i nuovi positivi (19,8 per cento). I guariti/dimessi sono 3.791. I decessi sono stati +165 in Lombardia. Dei dati locali ha parlato anche il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, sottolineando il lieve miglioramento evidenziato dai dati giornalieri.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto: il Municipio di Saronno)

20112020