SARONNO – Un giorno più alto e l’altro in discesa, a Saronno: i dati rilasciati da Regione Lombardia sull’emergenza coronavirus oggi indicano per la città degli amaretti un incremento dei contagi ma non sui numeri di qualche giorno fa. Per la giornata odierna, +32.

Saronno: 1.954 (1.922)

Quasi sessanta casi si sono riscontrati invece nel vicino comasco fra Lomazzo, Turate e Mozzate.

Cislago è in doppia cifra. Dato sottile a Gerenzano ed anche a Origgio. Mentre a Caronno Pertusella va avanti la crescita. Oltre quaranta nuovi casi invece fra Ceriano Laghetto, Lazzate, Cogliate e Misinto. Sempre nelle Groane, alti e bassi fra Limbiate, Cesano Maderno e Barlassina. Incremento consistente, in percentuale al numero degli abitanti, a Tradate.

In Lombardia il numero dei tamponi effettuati è 32.862 e 5.289 sono i nuovi positivi (16%). I guariti/dimessi sono 19.637.

Sono 2.439 i positivi al Coronavirus rilevati tra le province di Monza-Brianza, Como e Varese. A contare più contagi è il Varesotto, che oggi vede 848 contagi. Alti i contagi anche nelle province di Como e Monza-Brianza, che rispettivamente registrano 842 e 749 positivi nelle ultime 24 ore. Milano resta la provincia più colpita: anche oggi il Milanese riporta numeri a quattro cifre e supera i 1.600 contagi, di cui 576 a Milano città.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto archivio: una suggestiva veduta del Municipio di Saronno)

23112020