SARONNO – “Grazie al generoso sostegno della nostra amica Marina siamo riusciti ad acquistare questo utilissimo vaporizzatore di alcol che ci aiuta a mantenere i nostri ambienti sempre perfettamente igienizzati”.

E’ il ringraziamento arrivato attraverso Facebook realizzato dalla Fondazione Cls per una nuova donazione che si è concretizzata nelle ultime ore. La generosità di una saronnese ha consentiti di acquistare un importante strumento per garantire la sicurezza e quindi anche l’attività in questo periodo di emergenza Covid.

Sono qualche settimana fa era stato donato alla cooperativa un nuovo pulmino.

La Cooperativa lavoro e solidarietà nasce dalla volontà di un gruppo di famigliari e di volontari, operanti sul territorio di Saronno, che si impegna a dare una risposta ai bisogni di inserimento, sociale e lavorativo, di persone disabili. Da questa esperienza, nel febbraio 1983 viene costituita la Cls La che rappresenta da trent’anni una significativa risorsa territoriale per l’inserimento lavorativo di persone disabili, in un contesto che tiene conto non solo della produttività ma anche, e soprattutto, della dimensione umana del lavoratore.

Nel 1999 la cooperativa, al fine di dare una risposta adeguata alle nuove esigenze di alcuni lavoratori disabili e alle loro famiglie, crea un Servizio di formazione all’autonomia. Si tratta di un progetto sperimentale, voluto e promosso dalla regione Lombardia, e poi dalla stessa convertito nel 2005 in Centro Socio Educativo (Cse). Ambizione e missione originaria della cooperativa è il servizio alla persona disabile in tutte le sue dimensioni, da quella relazionale a quella lavorativa fino a porsi il problema del “dopo di noi”. Nasce da qui il progetto della Comunità Alloggio realizzato nel 2011.