SARONNO – Saranno i presepi casalinghi, o meglio le loro foto, i protagonisti del tradizionale allestimento della natività realizzato dal gruppo presep San Pietro e Paolo.

Anche quest’anno i volontari che si occupano di preparare il presepe della Prepositurale ha deciso di cimitarsi con un nuovo allestimento: “Gesù viene nel mondo, anche oggi, anche in questo 2020 funestato dalla pandemia, anzi ci verrebbe da dire che Gesù viene nel mondo in modo particolare quest’anno. Infatti mai come in questi momenti abbiamo bisogno di sentire la sua vicinanza, di sentire la sua presenza accanto a noi. Mai come oggi abbiamo bisogno di una parola di conforto e di speranza, di un abbraccio che sa consolare e ridare speranza, mai come oggi abbiamo bisogno di sentirci chiamati per nome, con il nome giusto, come è successo alla Maddalena al sepolcro. Abbiamo bisogno anche noi di asciugare le lacrime che abbiamo versato per poter guardare con speranza al domani”.

Da queste considerazioni è arrivata la proposta per quest’anno: “Anche il nostro presepe sta facendo conti con la pandemia, per cui quest’anno sarà un presepe semplice e, come molte altre attività della nostra quotidianità “a distanza”, per questo avremmo bisogno della vostra partecipazione”.

Il contributo richiesto è “fotografico”: “Vi chiediamo di inviarci le foto dei vostri presepi casalinghi, che entreranno a far parte del presepe della San Pietro e Paolo entro il 13 dicembre, ma se riuscite prima siete i benvenuti”. Le foto dovranno essere invitate alla mail [email protected]

(foto archivio)