TRADATE – La crescita dei casi positivi al coronavirus, a Tradate, ritorna in doppia cifra. I dati regionali odierni indicano un aumento di +13 casi positivi, che porta il totale delle persone contagiate dall’inizio della pandemia a 919.

Tradate: 919 (906)

A Saronno sono più di trenta. Caronno Pertusella in doppia cifra come anche Origgio. Fra Gerenzano e Cislago oggi pochi casi. Mentre salgono di più Ceriano Laghetto, Lazzate, Misinto e Cogliate. Sempre nelle Groane, una cinquantina di nuovi casi fra Limbiate, Cesano Maderno e Barlassina. Nel vicino comasco dati in salita per Lomazzo, Turate e Mozzate.

In Lombardia si abbassa ancora il rapporto percentuale tra i tamponi effettuati e i nuovi positivi, che oggi cala al 12,8%. Infatti, sono 5.697 i nuovi positivi rilevati nella giornata di oggi a fronte dei 44.231 tamponi effettuati. Salgono, però, i numeri dei decessi in Lombardia, nelle ultime 24 ore sono ben 207.

Si conferma essere Milano la provincia più colpita dalla pandemia: su oltre 5.600 casi rilevati oggi in Lombardia, 2.060 sono ospitati dal Milanese, di cui oltre mille nella città di Milano. Anche le province di Varese e Monza-Brianza si segnalano ancora come tra le più colpite: nel Varesotto, infatti, sono 559 i nuovi positivi, mentre Monza-Brianza vede 666 nuovi casi nelle ultime 24 ore.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto archivio: una immagine dell’ospedale “Galmarini” di Tradate)

26112020