LOMAZZO / TURATE / MOZZATE – Nella bassa comasca, i dati regionali del tardo pomeriggio odierno hanno fornito riscontri fra il chiaro e lo scuro. Se a Turate (+7) ed a Mozzate (+9) la crescita si dimostra tutto sommato contenuta, soprattutto se comparata ai giorni scorsi, a Lomazzo si segnala invece ancora un numero in doppia cifra, +13.

Ecco il riepilogo con il numero di contagiati dall’inizio della pandemia, tra parentesi il dato di ieri:

Turate 533 (526)

Mozzate 501 (492)

Lomazzo 471 (458)

Diminuisce il ritmo di crescita a Limbiate, Cesano Maderno e Barlassina. Sempre nelle Groane, pochi casi fra Ceriano Laghetto, Lazzate, Misinto e Cogliate.

In provincia si rialzano i numeri dei nuovi contagi da coronavirus nel Varesotto, oggi +837, secondo dato peggiore a livello regionale dopo il Milanese, +1.788 di cui 722 a Milano città. Nel Comasco +617 ed in provincia di Monza e Brianza sono +435.

In Lombardia diminuiscono i ricoverati sia nei reparti (-127) che in terapia intensiva (-9). Il numero dei tamponi effettuati è 40.931 e 5.389 sono i nuovi positivi (13,1%). I guariti/dimessi sono 15.054. Resta molto alto il numero dei decessi: +181 morti nella giornata odierna.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto archivio: il centro di Lomazzo)

27112020