SARONNO – Il parlamentare saronnese di Italia viva, l’imprenditore Gianfranco Librandi, “pungola” il Governo a fare meglio in materia economica.

“Vogliamo davvero spendere il primo miliardo del futuro Recovery fund in stipendi e consulenze?” chiede Librandi. Che prosegue: “L’attivazione di una nuova cabina di regia, dopo le tante task force, il piano Colao e le altre formule astruse, avrà come unico risultato un ulteriore aggravio di spesa pubblica. Manca una visione generale su come quelle risorse andranno spese. Non lo sa nessuno, nemmeno Conte stesso e dunque buttano la palla in tribuna affidando la responsabilità a questa sedicente cabina di regia”.

“Abbiamo ministri, ministeri, commissioni parlamentari, uffici studi di Banca d’Italia, agenzie di ogni genere. Davvero c’è bisogno di ulteriori baracconi? Questo è solo un tentativo di non assumersi la responsabilità politica delle scelte. Un metodo che rifiutiamo categoricamente” conclude l’esponente di Saronno di Italia viva.

(foto archivio: Gianfranco Librandi)

01122020

7 Commenti

  1. perché su ilsaronno.it non avete trattato la notizia delle indagini a carico dell’onorevole Librandi uscita qualche settimana fa?

  2. Sicuramente era piu’ bravo il suo capo quello dell’aereo da milioni che avra’ fatto 3 voli

  3. Caro onorevole, se non sbaglio questo governo sta in piedi solo ed esclusivamente perché lo sostenete voi di Italia Viva, quindi ci vuole poco per far risparmiare denaro pubblico pubblico per una inutile task force di oltre 300 persone. Si assuma in prima persona la responsabilità politica di togliere la stampella a Conte, senza fare come sta facendo, inutile demagogia sul politicamente corretto pur di finire settimanalmente su queste pagine per far vedere che Lei esiste.
    Buona giornata
    AIROLDI!!!!!

  4. Forse si dimentica cha a sostenere questo governo c’è pure Lui ed il suo partito , se fosse coerente se ne dovrebbe andare

  5. Ma almeno rileggete cosa scrivete: Recovery Fun?? E cosa ci sarebbe di divertente?
    Ma che vergogna.

Comments are closed.