SOLARO – L’Amministrazione comunale di Solaro si “complimenta con l’arciere Cristian Trolese della compagnia Arcieri del Sole per lo strepitoso risultato alla prima tappa delle Indoor World Series, evento che si è svolto in tutto il mondo a distanza a causa della pandemia”. In Italia si gareggiava o dai padiglioni di Malpensa Fiere oppure nei rispettivi campi di allenamento o in altre gare regionali. L’atleta tesserato per la società di Solaro ha chiuso al quarto posto nella categoria Arco Nudo. La seconda tappa dell’Indoor World Series è in programma sempre a Malpensafiere il 19 e 20 dicembre.

Dice Cristian Trolese degli Arcieri del Sole: “La gara Indoor Archery World Series Online è stata una bellissima esperienza, che permette ad atleti di tutto il mondo di confrontarsi a distanza, registrando i punteggi tramite un’applicazione e caricando gli score ufficiali sul sito. Di per sé la gara del 21 novembre a Malpensa Fiere a Busto Arsizio è come tutte le altre, un po’ di tensione perché è una competizione nazionale invece che la classica interregionale, un po’ di adrenalina perché ci sono 32 paglioni invece dei classici 10 o 12 ma alla fine ti trovi li sulla linea di tiro con il tuo arco, le tue frecce e la tua targa a 18 metri da colpire”.

Prosegue Trolese: “L’allenamento è quello che è, in questo periodo in cui molte delle nostre abitudini quotidiane sono state stravolte e lo svolgimento della gara è legato ai severi protocolli anti-covid. Cerchiamo di dare il meglio nel pochissimo tempo e spazio a disposizione ed è andata proprio bene con 547 punti su 600, che per un Arco Nudo è un bel punteggio. Punteggio che mi ha permesso di piazzarmi al quarto posto nella classifica ufficiale della prima tappa dietro al fortissimo duo svedese e a Ferruccio Berti che con 548 punti ha realizzato il record mondiale, in via di formalizzazione, della categoria Arco Nudo Master Maschile. La soddisfazione è molta ma non c’è tempo per sedersi sugli allori perché ci sono altre gare da preparare e le prossime tre tappe delle World Series sono dietro l’angolo. Un grandissimo ringraziamento il movimento arcieristico lombardo lo deve a Marco Capelli, venuto a mancare improvvisamente agli inizi di ottobre, a Alberti Gianluigi che ne ha preso il posto, allo staff della Fitarco Lombardia e a tutte le società che hanno permesso, in questa situazione molto difficile per tutti, di fare queste gare in uno stand di Malpensa Fiere a Busto Arsizio, grazie a tutti coloro che non appaiono in classifica ma meriterebbero di essere al primo posto”.

Come ricorda Christian Talpo, assessore allo Sport “si tratta di una prestazione di livello mondiale, un risultato che ripaga l’impegno sui campi di allenamento non solo di Cristian, ma di tutta la sua società, un’associazione sportiva di eccellenza del nostro territorio che negli anni ha portato il nome di Solaro in Italia e nel Mondo nei punti più alti delle classifiche, degli annali e degli albi dei record. Complimentandoci per il risultato, non possiamo che continuare a tifare per lui in questa edizione molto particolare delle World Series augurandogli di riuscire a replicare o anche migliorare il piazzamento per regalare l’ennesimo sogno sportivo a tutta Solaro”.

01122020

12 Commenti

  1. ecco almeno una gioia dalla regione lombardia con l’antiifluenzale e quant’altro solo delusioni

  2. Ecco un assessore degno del ruolo che ricopre. Poche parole e impegno. Ha da insegnare ai colleghi

Comments are closed.