SARONNO – Il mercato cittadino è tornato alla normalità, ossia con tutti i suoi 300 banchi. Ad accertarsi che tutto si svolgesse nel migliore dei modi stamattina era presente anche il sindaco Augusto Airoldi che ha iniziato il suo giro alle 9 in piazza Caduti Saronnesi. L’ha raggiunto anche l’assessore al Commercio Giulia Mazzoldi.

“Devo dire che le norme anticovid – ha spiegato il sindaco – sono rispettate e questo non può che farmi sapere”.

Importanti per la gestione della nuova versione completa del mercato è stata l’attività del reparto Annona del comando di polizia locale che ha deciso di realizzare una campagna di informazione personalizzata per chi vive nelle zone interessate dal maxi mercato cittadino del mercoledì.
Nelle ultime due settimane, quando l’appuntamento per effetto del lockdown era in versione alimentare, molti residenti hanno potuto parcheggiare o addirittura non spostare le auto in alcune arterie tradizionalmente occupate da stand come via Pagani e via Carlo Porta.

Visto che oggi tutto torna alla normalità, compresi i divieti di sosta, per evitare di fare multe e rimozioni, gli agenti hanno deciso di realizzare una campagna informativa ad hoc per i residenti del quartiere Prealpi e della zona intorno a piazza Mercanti.

4 Commenti

  1. eh il giretto al mercato è irrinunciabile per lui…
    facile rispettare le norme anticovid quando non c’è nessuno, il problema è quando arriva la gente.
    Ricordo che abbiamo un rapporto tamponi/contagi tra i più alti della Lombardia!

  2. Resta a casa! Sindaco , assesore , polizia locale , giornalisti al seguito! Sono loro un assembramento! Vergogna

  3. Beh..nella normalità delle cose..freddo..pioggia..neve…un MIX che porta la gente normale ha non avventurarsi tra i vari commercianti del mercato cittadino. Abbiamo così anche evitato assembramenti e polemiche. Per i vari ‘venditori’..è nel rischio calcolato del loro mestiere avere ggte a rischio come queste..o sbaglio. Saluti.K.

Comments are closed.