Home Città Bilancio consolidato di Saronno: la presentazione in consiglio dell’assessore Mazzoldi

Bilancio consolidato di Saronno: la presentazione in consiglio dell’assessore Mazzoldi

429
1

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente l’intervento dell’assessore al Commercio Giulia Mazzoldi di presentazione, in consiglio comunale, del bilancio consolidato.

Il bilancio consolidato del Comune di Saronno illustra la situazione economica e patrimoniale del Comune, degli enti, degli organismi strumentali del comune e delle società partecipate dal comune stesso.

Il perimetro di consolidamento, così come individuato dalla delibera della Giunta Comunale n.113 del 4 agosto 2020, comprende, oltre al Comune di Saronno, le controllate Saronno Servizi Spa al 98,87%, Sessa Srl al 62,02% e l’Istituzione Comunale Zerbi, consolidate con il metodo integrale; le società Lura Ambiente Spa al 34,52% e il Consorzio Parco Lura al 14,7%, consolidate con il metodo proporzionale.

Sono state escluse dal perimetro di consolidamento: per irrilevanza dei dati contabili la Fondazione Culturale Giuditta Pasta e per l’impossibilità di reperire i dati la Fondazione Focris, in forza di un parere legale fatto pervenire dalla Fondazione stessa in cui si afferma la natura privatistica della Fondazione e la sua totale autonomia decisionale, organizzativa ed economica, escludendone il controllo da parte dei comuni fondatori, che eleggono i propri rappresentanti al fine di garantire la rappresentanza territoriale e non un controllo diretto alla cura degli interessi specifici. Il Collegio Revisori, in considerazione di tale posizione, invita il Comune ad approfondire la scelta di escludere dall’area di consolidamento la Fondazione Focris, alla luce dell’evoluzione normativa e di un eventuale parere di un legale di parte. L’Amministrazione terrà conto di tale indicazioni.

Ai fini dell’elaborazione del bilancio consolidato il Comune e gli altri Enti partecipanti che adottano la contabilità finanziaria (Istituzione Zerbi e Consorzio Parco Lura), devono affiancare al tradizionale sistema di contabilità un sistema di contabilità economico-patrimoniale.

Inoltre, per meglio rappresentare la situazione effettiva del Gruppo e i rapporti con i soggetti esterni, si è dovuto operare l’eliminazione delle operazioni e dei saldi che hanno prodotto effetti all’interno del gruppo, al fine di evitare che crediti e debiti reciproci, per esempio, gonfiassero artificiosamente i valori assoluti del consolidato nel suo complesso.

Passando all’analisi dei risultati 2019 vi ricordo che i bilanci delle entità partecipanti al consolidato sono stati tutti regolarmente approvati nel corso del 2020 dai rispettivi Cda, Assemblee e dal Comune stesso e chiudono l’anno 2019 in linea con l’esercizio 2018, con la sola eccezione del Comune di Saronno, che vede il risultato d’esercizio ridotto di circa 800 mila euro a causa dell’incremento degli ammortamenti dovuto ad un riallineamento contabile con il sistema inventariale del Patrimonio e della svalutazione delle immobilizzazioni.

Saronno Servizi Spa chiude il 2019 con un risultato positivo di 111 mila euro (111 mila euro nell’esercizio 2018), Sessa Srl con un risultato positivo 34 mila euro (16 mila euro nell’esercizio 2018), Lura Ambiente 1,2 milioni di euro (1,1 milioni di euro del 2018), Istituzione Zerbi 687 euro (2 mila euro del 2018) e Consorzio Parco Lura ha un risultato negativo per 15 mila euro (-9 mila nel 2018).

Il conto economico consolidato 2019 chiude con un risultato negativo di 386 mila euro (contro un risultato positivo di 692 mila euro dell’esercizio 2018), dovuto principalmente ai dividendi di Lura Ambiente Spa, iscritti nel bilancio del Comune di Saronno nei proventi straordinari per 1 milione di euro, eliminati a seguito delle rettifiche di consolidamento, che prevedono l’elisione, le cui motivazioni sono state illustrate precedentemente, dei proventi da partecipazione del Conto Economico e come contropartita l’incremento del Patrimonio Netto del consolidato.

I Proventi e Oneri straordinari comprendono le sopravvenienze attive e passive generate dal riaccertamento dei residui passivi e attivi, oltre alla svalutazione delle immobilizzazioni materiali.

Passando all’analisi degli scostamenti patrimoniali si segnala:

. un incremento delle immobilizzazioni immateriali per 235 mila euro, dovuto principalmente alle rettifiche di consolidamento con Lura Ambiente Spa;

. un incremento delle immobilizzazioni materiali per 2 milioni di euro, dovuto principalmente all’incremento delle immobilizzazioni del Comune di Saronno;

. i crediti si riducono per 860 mila euro, i debiti si riducono di 1,2 milioni di euro, tenendo conto dell’elisione dei crediti e debiti infragruppo;

Con riferimento all’attività delle società partecipate si rileva che l’affidamento della gestione del servizio idrico a Saronno Servizi e a Lura Ambiente previsto fino al 31.12.2020 proseguirà per i primi mesi del 2021, fino alla data di completamento del processo di trasferimento delle attività alla nuova società provinciale Alfa Srl.

Per l’analisi delle attività delle società consolidate si rimanda al Piano di razionalizzazione delle società partecipate all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale.

Allegata alla delibera trovate la Relazione del Collegio Revisori con il parere positivo al bilancio consolidato 2019.

Grazie per l’attenzione

 

 

1 commento

  1. Complimenti Assessore. Dopo anni di mutismo leghista finalmente una chiara esposizione della situazione economica di ogni attività comunale. È un percorso da seguire in futuro per mettere al corrente il cittadino in modo comprensibile e chiaro anche per non addetti si lavori.

Comments are closed.