SOLARO – Il sindaco Nilde Moretti ha fatto in queste ore il punto della situazione dell’emergenza coronavirus in paese, con un aggiornamento dei casi di contagio al 3 dicembre sul territorio comunale di Solaro. In totale, dal primo caso di febbraio ad oggi, sono 722 i residenti risultati positivi (erano 673 una settimana fa) e 25 i deceduti, uno nell’ultima settimana. Rispetto alla settimana precedente i casi totali sono aumentati di 49 unità, mentre gli attualmente positivi sono 230 (34 in meno di sette giorni fa).

I dati aggiornati indicano 34 minori, 46 persone di età compresa fra i 18 ed i 34 anni, 130 adulti e 20 over 65. Statisticamente si può dire che al momento Solaro si trova sull’altopiano, ovvero in una situazione di stabilità in cui i casi iniziano a decrescere e infatti gli attualmente positivi sono diminuiti in maggior numero rispetto alla scorsa settimana. Ricordiamo che tutte le persone in quarantena o isolamento domiciliare devono rimanere tassativamente presso il proprio domicilio e, nel caso risiedano con altre persone, devono rimanere all’interno della propria stanza, senza contatti con i conviventi.
Dice il sindaco di Solaro, Nilde Moretti: “Ricordando le tante vittime di questa epidemia, l’ultima a Solaro nell’ultima settimana, continuo a richiamare i solaresi al buon senso.
Si sta avvicinando il periodo delle festività e, al di là delle norme che sicuramente ci indicheranno i comportamenti più corretti da seguire, invito tutti a rispettare le regole comuni di buon senso, senso di responsabilità e senso civico, come utilizzo della mascherina, igienizzazione frequente e distanziamento sociale.
 Io sono sicura che il periodo delle feste ci porterà un po’ della serenità che è venuta a mancare in queste settimane, sarà un Natale speciale, che sicuramente non ci dimenticheremo, in cui sapremo comunque esprimere il nostro spirito di comunità anche senza grandi eventi”.
(foto archivio: il sindaco Nilde Moretti durante una cerimonia pubblica in Municipio a Solaro)
03122020

3 Commenti

Comments are closed.