SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota dell’assessore al Commercio e Attività Produttive Giulia Mazzoldi in merito all’iniziativa “Riaccendiamo il Natale”.

“Le festività natalizie e di fine anno sono un momento importante per tutti noi, singoli cittadini e famiglie. Lo sono anche per tutte le categorie commerciali, che in questo 2020 arrivano all’appuntamento più atteso, con grande difficoltà, provate da più di un lockdown, che le ha messe in ginocchio. Con il sindaco Augusto Airoldi, ci siamo incontrati con  Duc e Confcommercio Ascom Saronno per confrontarci sullo sviluppo delle attività commerciali della città. Insieme si è fatta una panoramica generale sulla progettualità in essere e un ragionamento condiviso, sulle strategie future. Ci siamo trovati uniti per difendere il nostro tessuto commerciale che è linfa vitale per Saronno e che insieme dobbiamo sostenere. Come? Scegliendo di fare acquisti dai nostri commercianti, per sostenere il commercio locale e valorizzare gli imprenditori che, nonostante questo difficilissimo momento, si sono attivati con i servizi di delivery (anche attraverso la piattaforma Punto shop) al fine di garantire il servizio a tutta la cittadinanza. Insieme si può, sempre e comunque. In fondo Saronno siamo noi, noi tutti. Facendo squadra ancora una volta, possiamo davvero superare questo momento così critico. Portando acqua al mulino, al nostro, riusciremo a creare una circolarità fondamentale per la nostra città. È il momento di credere nel nostro commercio di vicinato e nelle potenzialità di Saronno.

Quest’anno, per molteplici ragioni, non affolleremo i centri commerciali, non percorreremo le vie degli acquisti delle grandi città. Probabilmente sceglieremo di comprare online i regali per i nostri amici e parenti, ma invece di arricchire i big dell’e-commerce, perché non sfruttiamo questa festività per supportare i commercianti locali? Per la prima volta l’Amministrazione ha deciso di contribuire alla spesa delle luminarie perché Saronno non debba rinunciare all’atmosfera natalizia per le vie del centro che quest’anno, rischiavano di essere sguarnite e senza addobbi. Come amministrazione, abbiamo deciso di porgere una mano ai commercianti, cooperando con le associazioni Duc e Ascom per riaccendere Saronno vestendola di luci, regalandoci un’atmosfera natalizia che possa essere di buon auspicio per tutti noi.

13 Commenti

  1. Invece di pensare a sostenere le famiglie in difficoltà investite denaro pubblico nelle luminarie natalizie: ma come amministrate Saronno?

    • Basta baggianate che il precedente sindaco ha speso centinaia di migliaia di euro per un campo di patate e lo chiama area feste!!!

  2. Vooi aiutare anche un po’ di ripresa economica o sei solo un leghista che parla a caso?

  3. Giusto far sentire vicinanza ad una delle categorie fortemente in difficoltà a causa della situazione di emergenza

    • Mi faccia capire: secondo lei quindi per ogni azione la giunta dovrebbe prima indire un referendum tra il proprio elettorato?

  4. Commenti palesemente indirizzati ma poco obiettivi. Questa nuova Amministrazione è attenta a tutte le esigenze di famiglie in difficoltà ma tiene conto anche delle altre famiglie che vivono e fanno parte della nostra Comunità. Ponderare le motivazioni di una spesa per la città e renderle pubbliche fa parte del dialogo con tutti i cittadini ed evidenzia l’identità di questa Giunta.

  5. airoldi io ti ho votato ma non sono d’accordo con questa iniziativa, la trovo inutile e un modo per sperperare i soldi. ci sono altre necessità in una città come saronno.

Comments are closed.