SARONNO – Si torna in doppia cifra a Saronno, per quanto riguarda i nuovi casi si positività al coronavirus. Dopo la “tregua” in concomitanza del fine settimana scorsa, il dato del tardo pomeriggio di oggi di Regione Lombardia per quanto concerne Saronno indica un +24 che porta il numero totale delle persone contagiate dall’inizio della pandemia a 2.397.

Saronno: 2.397 (2.373)

Pochi casi tra Cislago, Caronno, Gerenzano e Origgio. Anche nel vicino comasco oggi pochi casi, da Lomazzo a Mozzate a Turate. Come a Tradate. Nelle Groane pochi casi anche a Limbiate e Cesano Maderno. Nessun caso a Lazzate, pochissimi a Misinto, Ceriano Laghetto e Cogliate.

Oggi, in Lombardia, il numero dei tamponi effettuati è 16.276 e 1.656 sono i nuovi positivi – il rapporto è di 10,1%. Buone notizie per quanto riguarda i ricoveri: si registrano 14 dimessi tra le terapie intensive, mentre 175 pazienti sono stati dimessi dalle subintensive. Si registrano, inoltre, altri 128 decessi. I guariti/dimessi sono 5.699.

Sebbene i numeri dei nuovi contagi siano in progressivo calo, la provincia di Milano continua a registrarsi come la più colpita dalla pandemia. Oggi sono 420 i nuovi casi trovati nel milanese, di cui 124 a Milano città. Numeri a tre cifre anche per la provincia di Monza-Brianza e Varese, che rispettivamente contano 116 e 137 nuovi contagi. Particolarmente rilevanti i numeri di Mantova, che registra 212 casi nelle ultime 24 ore, e del Comasco, che vede ancora 143 nuovi positivi.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto archivio: sanificazione dell’ospedale di Saronno)

08122020

3 Commenti

  1. Ringraziamo negazionisti vari, la mascherina non serve, dittatura sanitaria, convegni in senato….

  2. AIROLDI!!!!
    …. ma come si spiega il dato di Saronno sempre in crescita e in contro tendenza?

  3. Le consiglio di chiedere ad Alessandro Fagioli! Non Le sembra di essere un po’ esagerato? Almeno si presenti con nome e cognome.

Comments are closed.