SARONNO / LIMBIATE / VARESE / BUSTO ARSIZIO / GALLARATE – Superato il weekend con il “fisiologico” calo dei tamponi elaborati, per via della festività, anche tornando (quasi) a pieno ritmo il trend al ribasso dei nuovi contagi da coronavirus è confermato. Scendono i dati di tutte le località (i numeri sono aggiornati al tardo pomeriggio di ieri), da Saronno e Limbiate, a Busto Arsizio, Gallarate e Varese.

I dati aggiornati al tardo pomeriggio di oggi (numero totale dei contagi dall’inizio della pandemia, e tra parentesi quelli di ieri):

Saronno: 2.373 (2.364)

Caronno Pertusella: 1.073 (1.070)

Origgio: 507 (505)

Cislago: 737 (733)

Gerenzano 723

Tradate: 1.018 (1.016)

Varese: 3.772 (3.758)

Busto Arsizio 4.438 (4.410)

Gallarate 2.790 (2.771)

Malnate 1.023 (1.017)

Coquio Trevisago 336

Somma Lombardo 834 (829)

Nel Comasco:

Turate 580 (578)

Mozzate 552 (550)

Lomazzo 550 (537)

In Brianza:

Limbiate 2.385 (2.373)

Cesano Maderno 2.181 (2.165)

Cogliate 569 (566)

Ceriano Laghetto 404 (402)

Lazzate 472 (470)

Misinto 339 (338)

Monza 6.459 (6.431)

Desio 2.431 (2.426)

Seregno 2.418 (2.414)

Lissone 2.517 (2.507)

Brugherio 1.809 (1.804)

Giussano 1.553 (1.550)

Il trend regionale e locali dei nuovi casi positivi da coronavirus è al ribasso ma sono comunque +697 i nuovi casi fra Varesotto, Comasco e Brianza.

Diminuiti ieri i ricoverati in terapia intensiva (-26) e nei reparti (-10). Il numero dei tamponi effettuati è 16.757 e 1.562 sono i nuovi positivi (9,3%). I guariti e dimessi sono 1.885. Drastico calo anche del numero dei decessi, da tempo mai così bassi, si parla di +56.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto: il municipio di Saronno)

07122020

1 commento

  1. Sicuramente non merito di chi viola le leggi, se poi i primi a farlo sono i nostri politici stile Gallera che a sua insaputa si è fatta una cosetta fuori comune….

Comments are closed.