SARONNO – “L’iniziativa di Unilever di ridurre la settimana lavorativa da 5 a 4 giorni, a parità di retribuzioni: come Italia viva abbiamo presentato qualche mese fa una proposta di legge per incentivare fiscalmente le aziende che scelgono la settimana corta a parità di retribuzione, perchè riteniamo che vi siano ampi margini di produttività da recuperare”. Lo dice il parlamentare saronnese, l’onorevole Gianfranco Librandi di Italia viva, che oltre ad essere un esponente politico è anche imprenditore e titolare di una società con sede proprio a Saronno.

Prosegue Librandi: “Lasciando più tempo libero per i dipendenti delle aziende più efficienti, possiamo ampliare le possibilità di scelta, promuovere i consumi e aiutare l’economia e la società quando si tratterà di ripartire dopo la pandemia”.
(foto: il parlamentare di Saronno, Gianfranco Librandi di Italia viva. Noto imprenditore, sostiene una proposta di legge per incentivare fiscalmente le aziende che scelgono la settimana corta a parità di retribuzione)
08122020

9 Commenti

  1. LA PRIMA COSA SERIA CHE ESCE DALLA BOCCA DI LIBRANDI.
    Il dubbio però resta: l’avrà detto davvero lui?

  2. vabbene la propaganda ma se sta facendo sul serio convochi i Sindacati anche perchè un accordo sindacale se è migliorativo della legge cambia la legge, dai su passi dalla propaganda ai fatti…inizi nella sua impresa convochi le parti sociali e faccia l’accordo a livello aziendale…poi ci pensa chi rappresenta i lavoratori a portare l’accordo a livello nazionale, francamente lei non mi sembra ne Olivetti ne Mattei ma potrei sbagliarmi e poi il lavoro del sindacalista è portare a casa la quadra con meno morti e feriti possibile anche se chi ti sta davanti ti fa incazzare

Comments are closed.