SARONNO – Come ormai abitudine sabato ecco il messaggio del sindaco Augusto Airoldi sulla situazione dell’emergenza Covid in città.

In numeri del contagio Covid a Saronno secondo quanto riporta ATS Insubria:
– Attualmente positivi: 481 (settimana scorsa 596)
– Guariti da inizio pandemia: 1817 (1606)
– Deceduti da inizio pandemia: 118 (110)
Ai familiari delle persone decedute va il cordoglio del Sindaco, dell’Amministrazione e della città.

“Da domani – spiega il sindaco – Saronno e la Lombardia passano in Zona Gialla. Questo significa, per esempio, che bar e ristoranti potranno essere aperti al pubblico fino alle 18 e che non è più necessaria l’autocertificazione per spostarsi nei comuni limitrofi all’interno della Zona Gialla. Rimane il coprifuoco dalle 22 alle 5.

Il passaggio in Zona Gialla è una conseguenza del miglioramento della situazione ma non deve far abbassare la guardia: è necessario continuare a indossare la mascherina, mantenere il distanziamento, igienizzare le mani e sanificare tutti gli spazi pubblici. Indicazioni che vanno tenute presente anche quando si frequentano i pubblici esercizi saronnesi.

Questa settimana Saronno si è attrezzata contro il Covid-19 grazie a due importanti servizi all’ex-bocciodromo di via Piave: il punto tamponi rapidi e l’hot-spot Covid per il triage. Si tratta di servizi gratuiti ai quali si deve però accedere solo attraverso le indicazioni del proprio medico di base o il proprio pediatra, ai quali serve rivolgersi in caso di sintomi sospetti per avere le indicazioni necessarie su come procedere.

9 Commenti

  1. Io ho l impressione che questa ‘tana libera tutti’ natalizia ripeggiorerà la situazione. Moltissima gente non rispetterá le regole base

    • Ma dai! Stai scherzando vero? A giudicare dalla folla che c’era a Saronno questo pomeriggio senza mantenere le distanze, una terza ondata non ce la leva proprio nessuno.
      Ma si sa, finché a Saronno ci sarà questo sindaco, di controlli non ne verranno mai fatti: è un convinto della moral suasion e con questa pratica pensa ancora che risolverà il problema.

  2. Mi scusi sindaco ma la situazione dei contagi e i decessi nelle RSA DI Saronno non vengono più dati come mai?

  3. ci pensa lui a non far abbassare la guardia… due cartelli da pasticciare, tanta moral suasion e i risultati si son visti e si vedono ancora. 6,20% di contagi.

  4. In questi dati che finalmente abbiamo (dopo lo sconcertante silenzi della precedente amministrazione) , ne manca uno che i sindaci vicini inseriscono e che aiuta a comprendere cosa sta succedendo: dei 481 attualmente positivi quanti sono a casa e quanti ricoverati in ospedale?
    Aggiungiamo questa informazione, per favore.

    ( Lombardia: 85.066 attualmente positivi di cui 6006 ricoverati pari al 7% …. )

    • siii…esagerato! gli tocca lavorare un’altra settimana per trovarli su internet.
      scusa ma veramente senza questo dato fatichi a comprendere cosa sta succedendo?!?

Comments are closed.