SARONNO – “Ci ha lasciato Pinin Brambilla Barcilon, celeberrima restauratrice del Cenacolo di Leonardo che il 4 marzo 2019 venne a Saronno a illustrare i restauri da lei condotti sugli affreschi del presbiterio e dell’arco trionfale in SanFrancesco“.

Inizia così la nota dell’ex assessore alla Cultura Maria Assunta Miglino che dà voce al ricordo di tanti saronnesi sulla storica restauratrice.

“Quella sera con un’attenta e importante presentazione affascinò tutti i presenti. Era già molto anziana e reduce da una brutta influenza ma la sua esposizione fu lucida e puntuale.

Al termine le parlai per qualche minuto e, complimentandomi con lei per l’imponente intervento realizzato in San Francesco e per i suoi precedenti importanti lavori, mi rispose dicendomi “Non bisognerebbe fare nulla se non si ha la pazienza di aspettare che piccoli gesti restituiscano immensi tesori”.

A settembre del 2019 le veniva conferita la laurea Honoris Causa in Conservazione e Restauro dei Beni culturali. La motivazione è di quelle che non necessitano di ulteriori spiegazioni “per aver conservato alle presenti e tramandato alle future generazioni il nostro patrimonio artistico e per aver insegnato che il restauro serve a vedere e rivedere con occhi sempre nuovi le opere d’arte”.