SARONNO – Sono tornati alla propria auto ed hanno trovato una sanzione per divieto di sosta per aver lasciato la propria vettura oltre il limite di tempo consentito. Così ieri mattina una dozzina di automobilisti che aveva lasciato la vettura parcheggiata in via Colombo si sono ritrovati con un verbale da 41 euro sotto il tergicristallo del parabrezza.

Una sorpresa decisamente amara che ha fatto molto discutere nel quartiere tanto che qualche automobilista ha deciso di contattare ilSaronno per raccontare l’accaduto: “Era davvero necessario questo blitz? Le auto erano tutte parcheggiate negli stalli, nessun fastidio alla circolazione e detto onestamente ogni mercoledì mattina nel quartiere con il mercato (o in condizioni normali in quello intorno alla stazione) ci sono posteggi ben più “fantasiosi” e rischiosi per i pedoni che si fingono di non vedere da anni. Mi chiedo quale sia la ratio di quest’intervento visto che in questi giorni non c’è neppure la tradizionale caccia ai parcheggi”.

Insomma pur ammettendo che effetivamente la sosta si era protratta più del dovuto l’automobilista rimarca: “Fino a qualche settimana fa la zona disco era stata sospesa proprio per l’emergenza covid e non è che l’Amministrazione abbia dato grande pubblicità alla fine del provvedimento. Ma soprattutto la situazione è così cambiata da spiegare un passaggio da sosta senza limiti di tempo a due agenti che sanzionano tutte le auto di un parcheggio per il mancato rispetto del disco orario? Un blitz realizzato a metà mattina senza che ci fosse un boom di richieste o di presenze”.

La risposta arriva dal comando della polizia locale di piazza Repubblica: “Normalmente eseguiamo periodici controlli delle zone disco per verificare il rispetto dei limiti di tempo in modo da garantire il giusto turnover di auto sugli stalli. In questo periodo questi servizi diciamo si dissuasione son sospesi ma interveniamo in tutte quelle zone critiche in cui automobilisti o residenti ci chiedono maggior attenzione o ci presentano situazioni critiche”.

1512020

18 Commenti

  1. VERGOGNA SINDACO AL POSTO DELLA SICUREZZA ……ANDATE DIETRO LA STAZIONE A VEDERE LO SPACCIO

    • 😱😁
      W il benaltrismo!!!!
      😱😁

      Poi amico mio per la sicurezza e’ tutto a posto, ci sono anche vari articoli della lega prima delle elezioni.

      E scommetto che se l’auto in divieto era di un immigrato era sacrosanta una multa esemplare!!!! 😁😁

  2. Le regole esistono ed è importante rispettarle altrimenti la situazione caotica che già affrontiamo non farebbe altro che peggiorare. C’è un disco orario ed è giusto che lo si rispetti, altrimenti ognuno farebbe ciò che vuole.

  3. In centro, zona piazzale cardinale shuster, ci sono 4 stalli reali con 7 auto parcheggiate. Da più di una settimana. Chiaramente non ci sono multe ma almeno 10/15 volte al giorno i vigili passano davanti. Situazione ridicola

  4. ovviamente indipendente dal colore dell’amministrazione in carica, fanno il loro lavoro quindi si se uno non rispetta le regole

  5. Un modo come tanti per dire (GRAZIE) a medici ed infermieri che parcheggiano in quell’area
    del centro sportivo CHIUSO PER COVID. Vera e propria cattiveria, un bel biglietto da visita per la nuova giunta, che vadano a combattere spaccio e delinquenza non a chi rischia la propria vita per cercare di salvarne delle altre!!!!!!

    • Si facciano dare un permesso se sono le loro.
      Le regole valgono x tutti.
      Eviterei il pietismo grazie.
      B.

  6. beh dipende, se è per una manciata di minuti, soprattutto in questo periodo è puro abuso.
    Se lasci la tua auto per ore mi dispiace ma la multa è li che ti aspetta

  7. Ieri anche in Viale Rimembranze hanno fatto una passata di multe…… Pero’ ci sta, perchè ci sono macchine che stanno parcheggiate giorni interi senza avere il contrassegno per i residenti.

  8. siamo tutti d’accordo sul fatto che le regole vadano rispettate, ma credo nell’articolo si parli dell’opportunità o meno di elevare sanzioni che sembrano inopportune per una serie di motivi:

    1 il parcheggio non era in quel momento straripante di auto in attesa di parcheggiare
    2 il centro sportivo è chiuso e quindi l’utenza primaria inesistente.
    3 si citano segnalazioni, ma a questo punto bisognerebbe capire di chi vista la succitata assenza di utenza. per i dipendenti dell’ospedale in ogni caso c’è il parcheggione poco distante.
    4 da anni non venivano comminate multe nemmeno nei momenti più caotici e, anche se sbagliato, è diventato una consuetudine il parcheggio senza disco. recentemente sono cambiati i cartelli, bene, anche se assolutamente non dovuto, prima si cerca di dare evidenza al cambiamento, sottolineando che si richiede maggior rispetto, e successivamente si provvede con le sanzioni

    piccola valutazione personale, la tempistica di tutto questo è particolare: sembra quasi che siano andati a colpo sicuro, a quindici giorni dalla fine dell’anno, in un parcheggio che nessuno ha mai controllato prima, con modalità che, permettetemi, hanno scarsa utilità educativa se non per quella decina di automobilisti multati.

  9. è necessario lasciare la macchina in sosta vietata, fuori dall’orario consentito e spingendoci oltre magari occupando posti disabili ? esistono regole e vanno rispettate almeno tra persone civili

  10. Il nuovo sindaco vuole incassare però non si preoccupa dello spaccio sotto gli occhi di tutti in pieno centro. Un centro buio e fertile per chi vuole delinquere. Sindaco meno gite al mercato e più fatti concreti.

    • W il benaltrismo!!!!
      Poi amico mio per la sicurezza e’ tutto a posto, ci sono anche vari articoli della lega prima delle elezioni.
      E scommetto che per te se l’auto in divieto era di un immigrato era sacrosanta una multa esemplare!!!!

    • lo spaccio non esiste più, debellato dalla precedente amministrazione … anzi visti i numerosi articoli probabilmente si è spostato in quel di ceriano

  11. finalmente vigili in azione. dovrebbero passare più spesso anche in viale rimembranze e padre reina

  12. Rispetta le regole e non ti multano, questo al netto del colore della Giunta.
    Messaggio x l’itaGliano medio che le regole valgono per gli altri.

Comments are closed.