SARONNO – Dipendenti comunali, ex amministratori, gli amici delle associazioni e tanti saronnesi si sono stretti intorno alla famiglia stamattina per l’ultimo saluto a Sergio Giacometti imprenditore che si é spento martedi all’età di 79 anni. Il saronnese é stato assessore nelle due Giunte dell’ex sindaco Pierluigi Gilli, presidente del Cda del teatro Pasta e dell’associazione del gemellaggio.

Nella chiesa di San Giovanni Battista erano presenti tra gli altri il sindaco Augusto Airoldi, presidente del consiglio comunale Pierluigi Gilli, gli ex assessori Anna Lisa Renoldi, Fabio Mitrano, Massimiliano Fragata e Paolo Strano, l’ex consigliere comunale Cesare Cenedese con il presidente dell’associazione del gemellaggio Mosé Banfi ed anche il Rotary. Accanto all’altare anche il gonfalone cittadino listato a lutto.

Nell’omelia don Vincenzo Bosisio ha ricordato quando la città sia stata toccata dalla morte di Giacometti. Non é mancato un pensiero per i figli (con in pensiero per Max che si trova all’estero) e la famiglia. “Noi – ha concluso – custodiamo nel cuore la tua laboriositá, il tuo impegno per il bene comune”.

Al termine della messa il ricordo commosso del presidente del consiglio comunale Pierluigi Gilli:”Non é facile parlare di una persona con cui si é condiviso così tanto. Era uno che sapeva fare che si é davvero messo al servizio della città. Saronno ha tante cose, il Dozio, le prime aree cani e gli orti amici per merito di Giacometti.  Mi sono arrivati tanti messaggi da Challans dove lo ricordano con affetto. Continuerà il suo viaggio accanto a noi.

1 commento

Comments are closed.