SARONNO – “Nel giro di 24 ore, ci siamo trovati a soccorrere due ricci: entrambi sono stati portati al Cras, l’oasi Wwf di Vanzago. Il nostro amico nella foto si è trovato con una zampa posteriore rotta e probabilmente è stato disturbato dal suo letargo durante i lavori di pulizia di un giardino. Spesso si nascondono sotto alle foglie ed è importantissimo salvaguardarli!” Sono i volontari dell’Enpa, l’Ente nazionale protezione animali che a Saronno fa base in via Antici, a riepilogare gli interventi, con relativo lieto fine, che sono stati compiuti nei giorni scorsi.

I ricci, sino a pochi anni fa quasi scomparsi nella zona, vi hanno poi progressivamente fatto ritorno ed ora, nel periodo primaverile ed estivo, sono una presenza frequente in orario serale e notturno, hann un poco alla volta colonizzato anche molti giardini e parchi pubblici cittadini e passeggiando dopo il crepuscolo è facile incontrarli. Ma l’inverno lo trascorrono in letargo, al riparo.

17122020