SARONNO – “Quando qualcuno ti chiede aiuto puoi rispondere in molte lingue.. Yes…Ja…Sim…Ken…Hai…Si ma noi rispondiamo Oui”. Questo lo slogan dell’Organizzazione umanitaria internazionale onlus, acronimo Oui, fondata a Saronno dall’ex candidato sindaco Luciano Silighini Garagnani Lambertini.

“Un aiuto sincero a chi chiede aiuto sinceramente. In questa frase possiamo racchiudere quello che la nostra onlus vuole fare. Ci sono paesi dove solo la fede in Dio da la forza di vivere perché altre sostanze non ci sono. Non c’è acqua per bere o lavare il volto a un bambino che piange perché non ha da mangiare. Donne che subiscono violenze, uomini costretti a perdere la loro dignità. Non possiamo pensare che c’è chi beve fango e voltarci d’altra parte. Almeno io non ce la faccio più – dichiara Silighini  -Oui vuole far crescere questo piccolo seme che è stato piantato oggi a Saronno e portare tenerezza a chi soffre. La tenerezza verso il prossimo è la scoperta più grande che l’uomo può fare. Ce lo ricorda anche il nostro Pontefice Francesco. Non è tenero forse il bambino Gesù nella grotta? Oggi sono tanti i bambini che nascono tra la paglia spesso senza sopravvivere e molti anche vicino a noi crescono in una povertà che non immaginiamo” continua Silighini “solo tutti insieme potremo risolvere i problemi del mondo ma di sicuro già oggi possiamo fare qualcosa per far sparire la povertà dell’animo umano”.
La nuova onlus,con sede a Saronno, ha lo scopo di finanziare progetti di cooperazione internazionale,di aiuto diretto nei paesi africani, indiani e del Sud America dove oggi è concentrato il più alto tasso di povertà al mondo, ma si seguiranno anche problemi interni fornendo sostegno alle famiglie che hanno non solo difficoltà economiche ma anche spirituali “cercheremo con umiltà di seguire l’unico statuto che ha nell’amore il suo messaggio più grande: il Vangelo. Ci sono momenti nella vita in cui bisogna sapersi fermare e guardarsi indietro,capire cosa si è sbagliato e con un balzo ritornare ancora più indietro nel tempo,arrivando alla semplicità di quando si era bambini. Ecco con quell’animo puro si sta meglio” conclude Silighini.
26122020

10 Commenti

  1. I poveri dei paesi da Lei menzionati possono in alternativa trasferirsi nella parte ricca del mondo, no?

  2. Sig. Silighini ci sono tante onlus che perseguono già gli obiettivi che lei descrive. Perché questo bisogno di affermarsi ed emergere a tutti i costi e non partecipare e sostenere quanto già esiste?

    • Credo che certe persone che perdono il loro tempo solo per sentenziare dovrebbero farsi un esame di coscienza. Ben venga chi investe in solidarietà

    • Non sapete più come commentare negativamente per partito preso eppure continuate a farlo siete ridicoli!!! Bravo Lux

  3. Mi scusi signor ventivoti, ma guardi che di queste onlus l’Italia è piena. Ma non si è documentato preventivamente?

Comments are closed.