SARONNO – “E’ da giorni che tutte le televisioni annunciavano l’imminente arrivo di una perturbazione che nella notte tra il 27 e 28 dicembre e nelle prime ore del giorno avrebbe portato copiose precipitazioni nevose anche a bassa quota sulla pianura padana. E il nostro Sindaco e l’Assessore competente cosa fanno? Niente!”.

Inizia così la dura nota di Saronno al centro in merito alla difficile giornata odierna.

Lunedì mattina Saronno si è svegliata sotto una spessa coltre di neve, come previsto, ma il piano anti neve non si è attivato nonostante l’Amministrazione nei giorni precedenti aveva annunciato di averlo pronto.

Fino alle 11,30 non si è visto nessun mezzo spala neve in azione. Cittadini che provenivano da paesi limitrofi affermavano che le vie di Uboldo, Turate, Cesate, erano state già sgombrate dalla neve sin dalle prime ore del giorno ma Saronno no! I filmati dimostrano le grosse difficoltà incontrate dagli automobilisti a causa della tanta neve, la polizia locale impegnata a spingere le auto in difficoltà, singoli cittadini intenti a spalare la neve, non solo dai marciapiedi davanti alle loro abitazioni ma anche sulle parti stradali per rendere più sicuro il transito. Signor Sindaco ci chiediamo come mai questo grave ritardo nell’intervento? Che non si dia la colpa ad altri. E’ un’ Amministrazione efficiente e preparata che avrebbe dovuto controllare e coordinare gli interventi in situazioni come questa, dal momento che non è stata una nevicata improvvisa.

28122020

12 Commenti

  1. A quanto pare sembra che la società incaricata abbia presentato 1 solo mezzo invece dei 9 previsti. Al di là delle solite critiche come avrebbe potuto controllare? Anche telefonando il giorno prima ricordando gli impegni presi, non credo che la situazione cambiasse. Sicuramente spero imparino a non fidarsi ed eventualmente verificare di persona, se possibile, ma al di là di tutto, per 25 cm di neve al massimo si è fatto il solito caos inutile. Chi aveva gomme invernali non aveva certo problema a circolare!

  2. Okkey la neve va rinossa dalle strade ma il 40% degli automobilisti dovrebbe controllare pneumatici quasi a livello do formula uno cioe’ nn adeguati alla neve forse a Monza……..!!!!!!

    • Dai toppa clamorosa la gestione neve.
      Poi la colpa maggiore ce l’ha il fornitore, ma chi gestisce… appunto deve gestire.

    • Il Problema rimane sempre lo stesso : NESSUNO CONTROLLA
      Non si controllano le gomme
      Non si controlla chi deve spalare
      Non si controlla come vengono forniti i servizi
      Tanto Un Fesso da incolpare o una Scusa la troviamo sempre
      Statemi Bene

  3. Caro SAC, com’e’ che avete fatto Voi un contratto con chi poi non e’ venuto a spazzar la neve??

  4. dopo i cinque anni di disastrosa amministrazione del suolo e dei lavori pubblici del sig. lonardoni il sac dovrebbe fare solo silenzio

  5. E se io non avessi la macchina? Non avrei diritto a girare Saronno anche a piedi?
    Le strade non sono state pulite ed è una vergogna, punto. E spero che non sia l’antipasto di ciò che succederà in questi 5 anni.
    Fosse successo quando Fagioli era ancora sindaco, apriti cielo! E non ci sarebbe stato nessun turco ad arrampicarsi sugli specchi pur di difenderlo.

Comments are closed.