SARONNO – Oggi ricorrono i 100 giorni dall’elezione del sindaco Augusto Airoldi avvenuta lo scorso 5 ottobre. IlSaronno li ha raccontati con un fotoriassunto in dieci foto (qui il link), il sindaco Augusto Airoldi li ha raccontati in una lunga intervista prima di Natale (qui il link) ed ora diamo la parola al mondo politico saronnese.

Abbiamo pensato a tre domande molto easy ed adatte a tutti e con questo articolo le “giriamo” ai principali esponenti politici della città, dai segretari di partito ai capogruppo, dai consiglieri ai candidati dell’ultima tornata insomma a chi abbia volta di fare il punto della situazione esprimendo la propria opinione. A noi piace tantissimo l’ultima domanda che permette anche di guardare avanti al futuro dell’Amministrazione e quindi dell’intera città.

Qui ecco le domande

1. Un bilancio sintetico dei primi 100 giorni di mandato Airoldi?

2. Cosa ti ha emozionato in questi 100 giorni, cosa ti è piaciuto e cosa invece bocceresti?

3. Quali le priorità a breve termine e quali i progetti su cui iniziare a lavorare?

Qui sotto l’intervista registrata lo scorso 23 dicembre al sindaco Augusto Airoldi

8 Commenti

  1. Avanti Sig. Sindaco, nessuno è al riparo di errori ma il suo impegno è tangibile ed il cambio di passo rispetto ai suoi predecessori evidente (basta vedere quanto fatto in soli 100 giorni per emergenza pandemica).

  2. Preparate casse di malox per i nostalgici che non hanno ancora digerito le ultime elezioni… Vai di critiche a prescindere

  3. Punto vaccini antiinfluenzali, punto Covid al Palaexbo, iniziativa Saronno Amica, trasparenza nella comunicazione coi cittadini, intervento per eliminare un inutile muro al Matteotti, tanti progetti che, nonostante il periodo di pandemia, stanno partendo alla grande….. avanti così, sig. Sindaco!
    Si respira aria nuova a Saronno, finalmente!!!!

  4. Punto vaccini antiinfluenzali alla Pizzigoni, punto Covid al PalaExbo, iniziativa Saronno Amica, trasparenza nella comunicazione, sempre chiara e puntuale, tanti interventi per “stoppare” iniziative discutibili della passata amministrazione ed avviarne alla grande di nuovi e più affini alla sensibilità ecologica della nuova visione di città. Bene così, avanti tutta! Si respira un’aria nuova a Saronno, grazie sig. Sindaco e grazie alla sua Giunta!

  5. Imbarazzante quando dice che per dedicarsi a tempo pieno al comune ha dovuto rinunciare al suo stipendio che era ampiamente più remunerativo.
    Perché non dice quanto costano i suoi contributi ai saronnesi

  6. Ha gestito benissimo la questione neve, ha fatto ancora meglio x la raccolta rifiuti durante le festività, dei non uno ma ben due calendari in distribuzione nemmeno l’ombra, speriamo che i calendari 2021 non arrivino nel 2022. Le altre grandi imprese realizzate…..mi sfuggono. Speriamo nel futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.