SARONNO – Sabato pomeriggio decisamente affollata, domenica pomeriggio praticamente deserta: l’istituzione della Zona rossa nell’emergenza coronavirus, da oggi, ha letteramente svuotato anche il centro storico di Saronno, nell’area pedonale poche le persone che comunque si sono concesse quattro passi, con quasi tutte le attività commerciali chiuse (solo asporto dai bar ma vietato dopo le 18; take away con consegne a domicilio per i ristoranti) in ottemperanza alle indicazioni delle autorità sanitarie.

E d’altra parte che fare in centro, considerando anche il giro di vite della polizia locale, che già sabato ha distribuito salate multe a chi – soprattutto giovani – non aveva rispettato le norme contro gli assembramenti, che contribuiscono a diffondere il virus. I controlli andranno avanti.

Ecco cosa si può fare in Zona rossa.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

17012021