SARONNO – Quali prospettive per la stagione 2020-2021 del calcio dilettantistico nell’emergenza coronavirus? Dopo la nomina di Carlo Tavecchio al vertice del Crl, il Comitato reigonale calcistico della Lombardia, il tema è tornato d’attualità e – come ricordato dal sito sul calcio locale www.paolozerbi.com – lo stesso Tavecchio aveva raffreddato i facili entusiasmi: “Una ripartenza? Al momento non ci sono i presupposti”.

Ma qualcosa si sta muovendo, almeno per quanto riguarda la “serie A” del calcio dilettantistico lombardo, ovvero l’Eccellenza, con l’iniziativa di cui riferisce sempre www.paolozerbi.com e che fa riferimento al Pavia, che chiede di ripartire seguendo i protocolli sanitari e di monitoraggio che stanno consentendo alla serie D giocare “quasi” regolarmente.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto: una immagine d’archivio di un Pavia-Fbc Saronno di qualche stagione fa)

18012021