Home Città Veronesi: “Nessun membro di minoranza nel cda Focris, dov’è la trasparenza?”

Veronesi: “Nessun membro di minoranza nel cda Focris, dov’è la trasparenza?”

534
11

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota di Angelo Veronesi, vicesegretario della Lega, in merito alle nomine fatte dall’Amministrazione.

La Focris è una fondazione costituita dai Comuni soci di Saronno, Ceriano Laghetto, Cislago, Cogliate, Misinto, Solaro e Uboldo.
Il sindaco di Saronno è presidente del Consiglio di Amministrazione della Focris oppure sceglie un suo rappresentante. Inoltre il sindaco di Saronno sceglie altri quattro componenti del consiglio di amministrazione.
Dalla nascita della Focris, qualunque fosse il sindaco pro tempore di Saronno, è sempre stato nominato in seno alla minoranza uno dei quattro componenti del Consiglio di Amministrazione in modo di garantire un maggiore controllo e trasparenza amministrativa, tenendo anche conto del fatto che per motivi legali la fondazione non ha mai dovuto consegnare il proprio bilancio ai Comuni soci.
Questa volta invece il sindaco Airoldi ha deciso di non nominare alcun membro del Consiglio di Amministrazione in quota di minoranza. Non si può certo considerare come minoranza una lista civica che esprime un assessore in Giunta e fa quindi parte dell’amministrazione in carica. Ci chiediamo quale sia la motivazione di questa scelta che getta una cattiva luce sulla tanto proclamata trasparenza amministrativa.

11 Commenti

  1. E meno male, visto la vostra predisposizione per le misure di profilassi. E le capacita’ con il covid, vedi Regione.
    “Io la mascherina non ce l’ho e non me la metto”

    • vai a vedere l’efficienza e la redditività della Focris negli ultimi anni prima di sparare la solita axxata … come un disco rotto.

      • A) la Focris dovrebbe avere ben altri obbiettivi oltre l’utile.
        B) smentisca le varie “io la mascherina non la metto” Gli infiniti problemi lombardi nel salvaguardare la salute dei lombardi con il covid, l’irrefrenabile voglia di dar contro ad ogni misura di profilassi. ( che poi sono le stesse adottate in tutta Ue)

  2. Stavolta ha ragione Veronesi.
    Obbiettivo Saronno riesce, esprimendo il presidente della Focris, ad essere un balzello in più contro la trasparenza: ennesima promesso elettorale mancata.

  3. Difficile capire la seguente frase: “Non si può certo considerare come minoranza una lista civica che esprime un assessore in Giunta e fa quindi parte dell’amministrazione in carica” visto che la lista civica a cui Veronesi si riferisce è indubbiamente in maggioranza e non esprime alcun Consigliere nel CDA di Focris.

  4. Ma tutti ambiscono ad avere una carica alla Focris ? è così importante? Sposta gli equilibri ? Decide il destino della città? Alla Focris sono importanti gli ospiti non le poltrone….

  5. Ma basta dargli addosso, non sia mai che cambi. Che continui così, tra le sue escite e quelle di Sala sono riusciti a far perdere le elezioni alla lega trionfatrice quasi ovunque. Che si conservi tale e quale fino alle prossime amministrative

Comments are closed.