SARONNO – Oggi si conclude la prima fase di vaccinazioni anticovid all’ospedale di Saronno. L’Asst Valle Olona, con le ultime 216 somministrazioni realizzate in mattinata, concluderà la somministrazione della prima dose al personale ospedaliero, ai fornitori, ai medici di famiglia, ai pediatri, ai soccorritori dei tre presidi di Busto Arsizio, Gallarate e Saronno.

Nel dettaglio nel presidio di piazzale Borella sono state vaccinate 712 persone pari all’87% delle persone indicate in questa prima fase. “Un ottimo risultato – spiega Marino Dell’Acqua direttore sociosanitario – tra coloro che non sono stati vaccinati ci sono persone che non possono sottoporsi al vaccino per motivi di salute o perchè assenti dal lavoro per malattia o maternità”.

Buoni riscontri anche dalle Rsa del Saronnese: “C’è stata un’ottima collaborazione coi dirigenti ma anche con il personale. Siamo già al lavoro, con i primi incontri, per organizzare la somministrazione della seconda dose”. Da lunedì 25 gennaio partiranno i richiami, tutte le persone vaccinate hanno già l’appuntamento fissato. Il programma prevede che l’intero iter vaccinale si concluda il prossimo 8 febbraio”.

Complessivamente, a livello di Asst Valle Olona al termine della giornata di oggi saranno state realizzate 7.500 somministrazioni. “Direi che al momento tutto a funzionato bene sia in termini di adesioni sia per le tempistiche in cui si è conclusa questa prima fase”.

Contemporaneamente alla seconda somministrazione partirà anche l’organizzazione delle vaccinazioni per il poliambulatori e i centri per disabili.