CARONNO PERTUSELLA – Botte alla mamma, il figlio è finito in manette: lo hanno fermato i carabinieri e adesso deve rispondere di maltrattamenti in famiglia. Lo scorso fine settimana è stata eseguita nei confronti del figlio, che ha 53 anni, un ordinanza di custodia cautelare, l’hanno prelevato da casa – a Caronno Pertusella – i carabinier e lo hanno trasferito nel carcere di Busto Arsizio. Si tratta dell’ultimo atto fi una indagine che i militari del locale comando avevano avviato nel dicembre scorso, avuta notizIa di quel che accadeva nell’abitazione del caronnese, dove abita con la madre, una pensionata di 75 anni.

L’inchiesta era stata avviata su segnalazione di un loro parente, che aveva riferito ai carabinieri dell’atteggiamento minaccioso, aggressivo e talvolta violento dell’uomo nei confronti della mamma; episodi che si sarebbe trascinati da tempo, avvenuti infatti nel corso degli ultimi anni, con l’anziana che in occasioni diverse aveva subito calci e spinte ma che non aveva mai voluto denunciare il figlio. Il tutto, tra l’altro, sarebbe avvenuto senza neppure un preciso “movente”; non droga e neanche eventuali richieste di denaro.

(foto archivio)

25012021

1 commento

Comments are closed.