SARONNO – Oggi torna in attività, con la zona arancione, il polo scolastico saronnese. I plessi degli istituti superiori, dai licei Grassi e Legnani all’Itc Zappa, dall’Itis Riva all’Ipsia Parma, hanno riaperto agli studenti.

La parola d’ordine è ovviamente evitare assembramenti tanto che, come previsto nella conferenza tra le aziende di trasporto, il prefetto e il sindaco Augusto Airoldi che si è tenuta prima di Natale, gli studenti entreranno in parte alle 8 e in parte alle 10 praticamente in tutti gli istituti. Diverse le modalità con cui sono stati scelti gli studenti che rientreranno a scuola visto che la normativa prevede la didattica in presenza tra il 50& e il 75% dei ragazzi. Allo Zappa, ad esempio, le prime e le quinte tutte in presenza mentre per le altre classi saranno presenti metà dei ragazzi mentre l’altra metà sarà a casa.

Al Grassi invece le classi con meno di 21 studenti rientrano tutte al completo, per le altre è prevista la presenza del 50% degli studenti.

Al Legnani rientrano tutte le classe ma con una presenza del 50% a settimane alterne: la metà classe che fa in presenza questa settimana di lezione farà la prossima in didattica a distanza.

2 Commenti

  1. Stamattina un sacco di baci e abbracci fuori dalle scuole, visti con i miei occhi 🤷‍♀️
    Hanno capito tutto questi ragazzi “poverini che non vanno più a scuola che perdono gli anni più belli ecc” 🙄🙄🙄

    • Perché i vecchietti con le mascherine su a metà, in gruppetti in centro li vedo solo io

Comments are closed.