SARONNO / VARESE / BUSTO ARSIZIO / GALLARATE – Sono in aumento i casi positivi a Coronavirus rilevati nella giornata di ieri nei maggiori centri del Varesotto: doppie cifre per Varese, Busto Arsizio, Tradate e Gallarate. Il maggiore numero di nuovi positivi è di Busto Arsizio, che vede un +28. Varese e Gallarate vedono un +19 e +21, mentre Tradate aumenta di 26 nuovi casi.
Bassi i numeri di Saronno: +8.

Ecco i dati dei contagi rilevati da inizio pandemia (tra parentesi i dati dell’altro ieri per un confronto):

Saronno: 2.790 (2.782)

Caronno Pertusella: 1.204 (1.200)

Uboldo (656)

Gerenzano: (788)

Tradate: 1.303 (1.277)

Varese: 4.798 (4.779)

Busto Arsizio 5.425 (5.397)

Gallarate 3.321 (3.300)

Malnate 1.260 (1.252)

Nel Comasco:

Turate 654 (649)

Mozzate 654 (650)

Lomazzo 696 (695)

Appiano Gentile 614 (612)

In Brianza:

Limbiate 2.646 (2.643)

Cesano Maderno 2.482 (2.479)

Cogliate 619

Ceriano Laghetto 441 (440)

Lazzate 526 (525)

Misinto 381

Monza 7.403 (7.388)

Desio 2.731 (2.730)

Seregno 2.740 (2.735)

Lissone 2.818 (2.813)

Brugherio 2.121 (2.109)

Giussano 1.730 (1.728)

Oggi, purtroppo, è la provincia di Varese che batte tutti in Lombardia per quanto riguarda i nuovi contagi da coronavirus, sono stati +363, anche molti di più della ben più popolosa provincia di Milano (+275). Sono +234 nel Comasco e +89 in Brianza.

In Lombardia a fronte di 18.777 tamponi effettuati, sono 1.484 i nuovi positivi (7.9 per cento, ieri 5.9 e l’altro ieri 4.8). I guariti e dimessi sono 4.465. I decessi registrati nella giornata odierna sono stati +46.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto archivio: il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, in visita in un ospedale.)

26012021