SARONNO – “Fare il segretario è un attività impegnativa ci vuole tanta pazienza e nel momento in cui se parte della maggioranza un’assonanza con l’Amministrazione, con sindaco, Giunta e consiglio comunale. Questo è vero soprattutto in un momento in cui ci sono tante liste civiche insieme al Pd ad amministrare la città”.

Inizia così Samuele Astuti, consigliere regionale quando deve tratteggiare l’identikit del prossimo segretario cittadino di Saronno che sarà eletto nel corso dell’imminente congresso del Pd in programma per il 14 febbraio.. Astuti ha fattio il punto nell’intervista di ieri sera all’Arenabiancoceleste.

“Serve anche una certa capacità di innovazione – continuare – per trovare nuove capacità di confronto. Un cambio di segretario è sempre una grandissima opportunità e credo sia un momento che permette di arricchire sia il Pd sia le liste civiche. Per questo sono davvero contento per i democratici e le democratiche di Saronno che stanno affrontando questo congresso”.

E rimarca: “Quando dopo essere stati in minoranza ci si trova a governare capita che tutte le energie confluiscano nell’Amministrazione ma anche nell’organizzazione. Questo congresso invece capita al momento giusto per dare nuovo fiato e nuovo slancio al Pd a Saronno che per la verità si è sempre distinto per ottimi risultati”.

27012021

4 Commenti

  1. Ci rendete partecipi della cosa in modo che alla fine possiamo candidarci noi al vostro posto.

    A mio parere sarebbe meglio non renderci partecipi in questo modo passivo perché sarebbe come chiederci di fare parte del lavoro senza stipendio.

      • È proprio quello che volevo dire io.

        Non saprei rispiegarlo però anche voi che fate un congresso per scegliere il segretario e state li a pensare a chi dovrebbe essere e pazienza e assonanza….e qui fuori c’è la pandemia e le aziende chiudono e la crisi economica……non sarà un po’ fuori tempo?
        Neanche questo è molto chiaro, abbiate pazienza. Me lo potere spiegare?

Comments are closed.