TRADATE – Spaccio nei boschi del Varesotto, l’ultimo intervento di contrasto risale a qualche giorno fa ed è stato compiuto dagli agenti della polizia locale di Tradate nella zona del Parco Pineta ai confini del comasco. Si è assistito ad un fuggi fuggi di persone che, evidentemente, non si trovavano nel bosco per passeggiare: a terra sono stati trovati coltelli, telefoni cellulari ed anche involucri con sostanze stupefacenti.

Si è trattato di una operazione congiunta che ha visto coinvolte anche le pattuglie dei vicini comand di Lonate Ceppino e di Locate Varesino: nella tradatese via per Castelnuovo sono stati notati alcuni sospetti a bordo di una vettura, che alla vista dei tutori dell’ordine si sono dati alla fuga. Quindi la “battuta” nel bosco vicino dove è stata trovata parecchia droga, abbandonata dagli spacciatori che temevano di essere presi. Sono stati recuperati 110 grammi di hascisc, un paio di grammi di cocaina ed un grammo di eroina. Lasciati nel sottobosco anche tre coltelli e quattro telefonini, sicuramente usati dai pusher per tenere i contatti fra loro e con la clientela e sui quali sono ora in corso ulteriori accertamenti.

(foto archivio)

27012021