SARONNO – Falsi tecnici dell’acquedotto o comunque presunti truffatori porta a porta in azione questa mattina nella zona di piazza Borella a Saronno: la segnalazione viene da alcuni cittadini. A quanto pare, sconosciuti hanno suonato alla porta di alcuni saronnesi, in particolare anziani, cercando di farsi aprire, con le scuse più fantasiose, come quella di un inesistente guasto alla rete idrica.

Un copione già visto molte volte sia a Saronno che nel circondario: nei mesi scorsi di questi episodi se ne sono verificati parecchi, recentemente a Gerenzano dove un truffatore si era addirittura presentato alla casa parrocchiale, cercando di entrare con delle scuse ed allontanato dai sacerdoti gerenzanesi. Da parte delle forze dell’ordine, l’invito è sempre quello di diffidare ed a fronte di situazioni dubbio, di rivolgersi al 112 o comunque ai centralini di polizia locale o carabinieri per richiedere l’intervento di una pattuglia. Il tutto, rigorosamente prima di avere aperto la porta.
(foto archivio: una pattuglia della polizia locale in servizio sul territorio)
29012021