Home Covid Musarò: “Informagiovani in prima linea sull’orientamento malgrado le norme anticovid”

Musarò: “Informagiovani in prima linea sull’orientamento malgrado le norme anticovid”

233
1

SARONNO – Pubblichiamo l’intervento dell’assessore Gabriele Musarò dedicato all’informagiovani.

Entro questo mese di gennaio più di 500 ragazzi e ragazze di Saronno, con le loro famiglie, sono chiamati ad affrontare una scelta importante per il loro futuro, forse la prima così importante: la scelta della scuola secondaria di secondo grado!

In un’età già delicata quale è la pre-adolescenza, dentro una società veloce, articolata e sempre più “virtuale”, in cui il futuro appare incerto e nebuloso, quest’anno anche “immersi” nella pandemia, compiere questa scelta in modo serio e consapevole, è un impegno che richiede tempo, sforzo
ed energie.

Nonostante la complessità di questo scenario, il servizio InformaGiovani del Comune di Saronno, che da anni si occupa di orientamento in sinergia con tutti gli Istituti scolastici di Primo e Secondo Grado Pubblici e Privati e i Centri di Formazione Professionale (CFP) della città, si conferma un punto di riferimento per supportare ragazzi e genitori in questo importante “passaggio”.

Quest’anno, non potendo organizzare il consueto Salone dell’Orientamento, InformaGiovani, in collaborazione con le scuole secondarie di secondo grado e i CFP, ha offerto un ciclo di quattro incontri serali on-line intitolato “Dopo la terza media: itinerario per una scelta consapevole” che ha avuto un riscontro positivo con oltre 100 partecipanti in ciascuna delle serate. A questo proposito ritengo doveroso porgere un ringraziamento particolare all’Istituto Riva e alla Fondazione Daimon (ex
Padre Monti) per la disponibilità e il supporto tecnico nella realizzazione dell’evento stesso.

Nei prossimi mesi InformaGiovani, in collaborazione con diversi Enti del territorio, sarà impegnato in altri progetti di orientamento, protagonismo giovanile e cittadinanza attiva, rivolti ai giovani dai 15 anni in su. Credo molto nel lavoro di rete e nelle potenzialità dei giovani e ritengo che l’orientamento sia il valore aggiunto, lo “strumento-chiave” che favorisce la formazione di cittadini consapevoli, protagonisti della propria vita, attenti al bene comune e attivi nella società.

1 commento

  1. Gentilissimo assessore Musaró,
    Il buongiorno si vede dal mattino……
    Lei assessore, in un momento storico particolare come questo, ha fatto in modo che tutto funzionasse come un’orologio cinese.
    I miei complimenti
    Bravo Musaró
    Evviva Musaró

Comments are closed.