SARONNO / CISLAGO / GORLA MAGGIORE – I boschi dello spaccio fra Gorla e Cislago tornano ad essere al centro di un movimentato episodio: è accaduto ieri sera, quando proprio ai margini dell’area boschiva che si estende fra questi paesi una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Saronno ha intimato l’alt ad un’automobile di grossa cilindrata. Si era in territorio di Gorla Maggiore, c’è stato un inseguimento e l’uomo a bordo della vettura in fuga quando è arrivata nei pressi della macchia boschiva ha abbandonato il mezzo, sul quale era solo, ed è scappato all’interno del bosco riuscendo a fare perdere le tracce nella più assoluta oscurità.

Perchè aveva tanta fretta? Nella vettura non è stata trovata droga o materiale “irregolare”, non c’era nulla. Il mezzo è stato per ora sequestrato dai carabinieri, e trasferito con un carro attrezzi in un garage della zona. Proseguono le indagini.

(foto archivio: pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Saronno in servizio nella zona)

11022021

1 commento

Comments are closed.