SARONNO – Lavori avviati nell’area dell’ex Cantoni 2, quella più “piccola” del grande complesso industriale dismesso dove passa via Miola. Mentre nella porzione più grande che confina con piazza Saragat è in corso la bonifica delle acque, per quella più piccola c’era già stato il nulla osta del Comune all’immobiliare privata, che ne è proprietaria, per iniziare le opere. Il progetto prevede la realizzazione di una nuova rotonda all’ingresso dell’area, di fronte a via Don Marzorati ed in uso anche a questa strada, e dentro al posto dei capannoni esistenti, che sono in corso di demolizione, sorgerà un nuovo supermercato, di medie dimensioni, di una nota catena. Ci sarà spazio anche per i rilevativi parcheggi, oltre 150, e dovrebbe essere approntata anche un’ampia aiuola, un piccolo parchetto a bordo via Miola.

In tutto l’area è di poco più di 6000 metri quadrati, circa un sesto dell’intero complesso ex Cantoni per il quale il futuro, da punto di vista urbanistico, è stato definito con precisione proprio di recente con un piano di recupero, ma ci vorrà del tempo.

Nell’ex Cantoni 2, molte volte negli ultimi anni temporaneamente occupata dagli anarchici per concerti ed eventi, le opere sono quindi iniziate e si concluderanno in tempi relativamente brevi.

(foto: ruspe al lavoro all’ex Cantoni 2)

12022021

21 Commenti

  1. Nella ex Cantoni 1 continua il dormitorio degli spacciatori. Il Sindaco è assente su tutto. Povera Saronno. Saronno abbandonata.

    • È vero, un giorno ci passavo davanti e da una finestra esce senza problemi un uomo in bici e mi dice che dentro ci sono dei tunisini senza che io abbia fatto nulla

  2. non si vedeva l’ora di un altro super!!
    Ma per favore!!!|
    Qualunque sia la giunta che l’ha approvato … le scelte coraggiose mai …. .
    Verde pubblico e riqualificazione con servizi al cittadino noooo?
    Magari una scuola di quartiere di un qualsiasi grado per alleggerire il centro ….

    • I privati non fanno beneficenza… Se si vogliono parchi, parcheggi gratuiti, verde e altre cose xel genere serve lo stato….osdia i ns soldi

  3. anziché aziende che producono ricchezze ci riempiono di supermercati low cost e ristoranti (sic) specializzati in hamburger. Povera Italia.

    • se non ricordo male, in commissione anche l’opposizione di allora non aveva sollevato probleni.

  4. Il progetto prevede la realizzazione di una nuova rotonda all’ingresso dell’area, di fronte a via Don Marzorati.
    Non capisco, c’é già la rotonda di via Miola, via vecchia per Ceriano, via Bergamo serve proprio una nuova rotonda ??

  5. La nuova giunta comunale ha fatto una campagna elettorale contro l’insediamento di nuovi supermercati a Saronno , ora resta in silenzio mentre i nuovi cantieri lavorano per nuovi supermercati …evviva la coerenza

    • ma quale coerenza? l’amministrazione fagioli aveva già terminato la procedura, la nuova Amministrazione non ha il potere di annullare un provvedimento già chiuso, tutto leghista. informarsi prima di parlare

  6. Addio vigile di quartiere arriva il supermercato di quartiere e fra un po’ se sarete bravi ogni famiglia avrà il proprio supermercato

  7. Un altro super ! Altro spreco alimentare.
    Qualità della vita. Zero
    Soldi solo soldi. Ma tanto li lasceranno qui anche loro.

  8. La politica manca di coraggio, infatti abbiamo toccato il fondo.
    Un altro supermercato, non se ne può più!

  9. Che tristezza ! Questa è la l’espressione della mente lungimirante di soggetti a cui è stato dato il voto !!!! Ricordatevi di questa gente a cui darete il voto !!!!

  10. Parlava tanto Airoldi in campagna elettorale anche sui troppi supermercati a Saronno e oggi tanto tace , mentre i lavori di costruzione di nuovi supermercati avanzano a spron battuto .

  11. Per me va bene un altro supermercato, purché sia di una catena non presente in zona: tipo la Coop, nell’ aria ex Cantoni 2. Tanto per stimolare la concorrenza e snellire le code alla Esselunga.
    OPPURE nella ex Cantoni 1, avrei visto benissimo una zona street food, come si fa in tutta la Spagna tipo: la Boqueria di Barcelona, un mercato alimentare permanente con ristorante e bar.

  12. A me non dispiacerebbe un mercato comunale, come ce ne sono a Milano (Piazza Wagner). Con tanto di punti ristoro, come in Spagna (La Boqueria di Barcellona). Bisogno sapere innovare.

Comments are closed.