SARONNO – “Il pedibus è una sorta di “autobus umano” composto da bambini appartenenti allo stesso plesso scolastico, che si recano a scuola insieme lungo un percorso pre-definito, accompagnati da almeno due adulti che si sono resi disponibili ad organizzare questo servizio. Per meglio gestire il percorso in sicurezza, oltre alle ormai consuete mascherine anti-covid, vengono utilizzate 2 corde da 20 metri che i bambini reggono, opportunamente distanziati, così da costruire una piccola catena umana. Il progetto Pedibus intende ridurre l’uso dell’automobile, sensibilizzare bambini ed adulti verso l’utilizzo di modalità di trasporto rispettose dell’ambiente, nonché creare occasioni di incontro e socializzazione per bambini ed adulti”. Così l’Amministrazione civica saronnese presenta questo servizio.

Dopo una fase di analisi svolta a fine 2019 da Agenda 21 Consulting srl nell’ambito del progetto [email protected], a primavera 2020 era prevista la partenza dei Progetti Pedibus e di Carpooling per l’accompagnamento verso la struttura scolastica dei bambini di terza, quarta e quinta della scuola elementare Pizzigoni a piedi (3 linee potenziali Pedibus) e con auto condivise (Carpooling).
A marzo 2020, lo svilupparsi della Pandemia Covid ha purtroppo frenato l’avvio di questo progetto che è potuto partire sperimentalmente a novembre 2020 per il solo Pedibus. Delle tre linee Pedibus inizialmente previste (linee 1 Piave-Rossa; 2 Miola Bergamo-Gialla; 3 per Ceriano-Blu), è attiva con regolarità ormai da mesi la Linea 1 Rossa di via Piave, che vede la partecipazione di una decina di bambini, poco meno di quanti inizialmente previsti. Il capolinea della linea Rossa di via Piave è previsto nei pressi dell’Asilo Nido Giocabimbo (partenza ore 7,53), con due fermate in corrispondenza di via Carducci/Piave (ore 7,57) e del parcheggio di Caprera/Piave (ore 8,00).
L’amministrazione comunale si è attivata nel frattempo con Fnm per ovviare al problema derivante dal restringimento stradale esistente in corrispondenza dell’ex casello ferroviario di via Piave.
Ci auguriamo che una volta passata la Pandemia questa modalità simpatica ed ecologica di condivisione del percorso verso la scuola da parte di bambini e adulti potrà ottenere ancora maggiore successo.
L’amministrazione intende ringraziare i bambini e gli adulti accompagnatori per l’attenzione al progetto, la fattiva disponibilità e l’impegno costante dimostrato a sostegno dello stesso, elementi che hanno potuto consentire lo sviluppo e la concreta realizzazione di questa iniziativa.
(foto archivio)
17022021

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.