VARESE – “Questo sarebbe il “modello da esportare”? Dare appuntamento per il vaccino covid a un sacco di persone anziane, tutte alla stessa ora o quasi, creando assembramento non presidiato?” Sono questi gli interrogativi che pone la sezione saronnese del Pd, alla luce delle notizie provenienti da Varese e riferite dal consigliere regionale del Pd locale, Samuele Astuti che pwrla di “code di anziane e anziani assembrati al freddo in attesa per ricevere la prima dose del vaccino anti covid-19. Se si verificano disservizi del genere con 150 inoculazioni giornaliere, non è difficile prevedere cosa accadrà quando questo numero dovrà crescere. Abbiamo sollevato diversi dubbi sull’attuale piano vaccinale lombardo e abbiamo chiesto con insistenza che si lavorasse ad un programma organizzativo serio e robusto, qualità che quello attuale non è in grado di garantire. Mi auguro che, fin da oggi, si inizi a ripensare la modalità di somministrazione delle dosi in modo tale da non mettere a repentaglio la salute delle cittadine e dei cittadini”.

(foto d’archivio)

Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al medico pediatra.

(foto: a Saronno la polizia locale nel recente passato era dovuta intervenire per le code per le vaccinazioni anti-influenzale)

18022021

20 Commenti

  1. Ma quelli della “sezione saronnese del PD” si rendono conto che le code per il momento si sono create al centro vaccianale dalla Pizzigoni (vedi foto) allestito e realizzato dalla amministrazione Airoldi che lo sostengono?

    Che figure..

    • Guarda che gli appuntamenti a Saronno non li ha dati ne’ il pd ne’ l’amministrazione.
      Mentre a Varese la Regione ha appuntamentato 150 anziani alla stessa ora tutti in coda assembrati anche dentro l’ospedale.

      Fammi capire San Bertolaso serve a diffonderlo il covid?

    • Allestito, non gestito! Credo che lei non sia molto informato… Si rivolga alla Regione!

    • A proposito di figure caro Anonimo, ma lo hai letto l’articolo? o commenti un tanto al pezzo? A proposito di figure!
      Varese, Milano… la Regione hanno fatto arrivare centinaia di anziani alla stessa ora, sono stati fatti entrare nelle strutture. Assembramenti sia fuori che dentro!

  2. Mettere quella foto ê fuorviante perché si tratta della vaccinazione antinfluenzale e anche se era scritto non aveva nulla a che vedere col vaccino anticovid. Questa mattina la mia mamma ultra 80 ha fatto la prima dose in ospedale,quindi niente freddo e gelo e con personale gentilissimo, e niente assembramenti.Questa mattina la reg. Lombardia ha telefonato per verificare che il messaggio di convocazione fosse arrivato.Con buona pace dei detrattori di tutto e tutti

    • Confermo anch’io la stessa cosa. Ho accompagnato mio papà di 92 anni per la vaccinazione all’Ospedale di Saronno, sono stati puntualissimi ed efficienti oltre che molto gentili.

  3. Comunicare un orario differente a centinaia di persone è molto semplice oltre che banale.
    Non centrano nulla i Partiti o la Politica.
    L inefficienza dei dipendenti delle enormi strutture Pubbliche Statali/Regionali sono la vera zavorra di questo paese.
    Il settore privato e autonomo ora in grosse difficoltà non sono più in grado di farsi carico di costosissime e inefficienti strutture, con comportamenti sempre tollerati che offrono servizi scadenti o come ultimamente creano addirittura disagi.
    Bisogna prenderne atto.

    • Guardi qui si tratta solo di non saper gestire! Se dai appuntamento a piu’ di 100 persone alla stessa ora e allo stesso ingresso di un ospedale è inevitabile un assembramento pazzesco.
      Così mettono solo in pericolo i nostri anziani.
      Si è verificato lo stesso problema a Milano. E’ l’ennesima toppa.

    • Scusa chi gestisce la campagna di vaccinazione strardinaria in Lombardia?
      Ti do 2 nomi moratti e bertolaso, piu’ i vari dirigenti sempre a nomina politica.

  4. E’ inutile in Regione non ne azzeccano una con il covid
    Il buon Bertolaso che dice?

  5. Questa mattina mi sono recato in Ospedale a Saronno ed ho notato un’affluenza composta ed ordinata per le vaccinazioni COVID 19 iniziate dai piu’ anziani.
    Mi chiedo, leggendo questo articolo, come si possano fare delle previsioni di disfunzioni ( code per orari unici di prenotazione ) quando il fatto non si è verificato!!!!
    Non c’è già abbastanza confusione, perchè volere implementare il flusso di notizie non corrette !!!!

    • L’articolo parla di quanto accaduto a Varese ed è scritto sia nel pezzo sia nella “data” (la prima parola dell’articolo scritta tutta in maiuscolo) su ilSaronno troverà altri articoli che parlano della realtà di Saronno. Saluti SAra

    • Come le ha spiegato anche la redazione il brutto episodio di disorganizzazione è avvenuto a Varese. Tra l’altro è BEN SPIEGATO NELL’ARTICOLO. Non puo’ la regione o chi per essa prendere 150 appuntamenti per la stessa ora. Un assembramento di anziani è assurdo ancor piu’ presso una struttura sanitaria, che dovrebbe essere esempio di buone norme.
      Speriamo che non si ripetano piu’ simili scelleratezze!

    • Come le ha spiegato anche la redazione il brutto episodio di disorganizzazione è avvenuto a Varese. Tra l’altro è BEN SPIEGATO NELL’ARTICOLO. Non puo’ la regione o chi per essa prendere 150 appuntamenti per la stessa ora. Un assembramento di anziani è assurdo ancor piu’ presso una struttura sanitaria, che dovrebbe essere esempio di buone norme.
      Speriamo che non si ripetano piu’ simili scelleratezze!
      (ma li leggete gli articoli?)

  6. E’ fuorviante mettere una foto della vaccinazione anti-influenzale alla Pizzigoni parlando di quella anti-covid all’ospedale.
    Ho appena accompagnato mia madre e devo dire che ho trovato un clima tranquillo e accoglienza efficiente; non c’era coda, tutto si è svolto in modo ordinato
    Evitiamo di mandare messaggi ambigui e teniamoci stretti il nostro ospedale e chi ci lavora!

    • L’articolo è relativo a quanto avvenuto a Varese. E’ indicato nel testo e nella “Data” dell’articolo ossia la prima parola VARESE. La foto è d’archivio come indicato.
      Saluti

  7. anch’io ho avuto un’ottima impressione quando ho accompagnato mia madre all’Ospedale di Saronno; no assembramenti ma ordine ed efficienza. Teniamoci stretto il nostro ospedale e chi ci lavora!
    Comunque perché pubblicare foto che non c’entrano con il contenuto dell’articolo?

Comments are closed.