[wp_bannerize group="lungo central" random="1" limit="1"]

COGLIATE – Ha tagliato la recinzione della piattaforma ecologica e radunato gli elettrodomestici da asportare ma è stato arrestato dai carabinieri grazie alla segnalazione dei volontari di Cogliate.

Del resto il ladro, un marocchino di 28 anni, ci aveva messo molto impegno con ingressi ripetuti distribuiti su più giorni, soprattutto di notte, aveva radunato elettrodomestici e cavi in rame pronti per essere asportati.

E’ stato arrestato dai carabinieri della Tenenza di Cesano Maderno mentre caricava sul suo furgone tutto il materiale elettronico radunato all’interno della piattaforma. Determinante il contributo del “Gruppo Volontari Cogliate” che hanno notato i movimenti sospetti dell’uomo e prontamente allertato i militari che, appena giunti sul posto, hanno bloccato l’uomo con la refurtiva.

Nel dettaglio aveva radunato ed era pronto a portare con sè: 5 computer, 4 televisori, 15 motori di frigorifero e una considerevole quantità di cavi in rame.

All’esito dell’udienza di convalida dell’arresto, il tribunale di Monza ha disposto nei confronti dell’imputato la misura dell’obbligo di firma al comando dei carabinieri di Seveso.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.