CISLAGO – In una casa comunale si era stabilito un inquilino abusivo; ostentando indifferenza, aveva trasformato l’alloggio, che sulla carta sarebbe stato vuoto ed in attesa di assegnazione, nella propria residenza. Ieri pomeriggio l’intervento della polizia locale cislaghese: al comando era giunta notizia che qualcuno si fosse stabilito nell’appartamento, situato in via Palestro a Cislago e così gli agenti hanno predisposto un appostamento, per capire cosa stesse accadendo. Ad un certo punto è arrivato un nordafricano, che è entrato direttamente dalla porta principale. A quel punto i tutori dell’ordine sono intervenuti e lo hanno seguito all’interno dell’alloggio, dove l’uomo abitava in condizioni igieniche che non sono apparse delle migliori.

L’abusivo è un marocchino di 45 anni: la vigilanza urbana lo ha identificato, denunciato a piede libero e “sfrattato”. Ma sono in corso ulteriori accertamenti perchè a quanto pare l’uomo non aveva forzato la porta ma disponeva addirittura delle chiavi dell’alloggio, non si sa dove le avesse trovate ed agli agenti non ha voluto fornire spiegazioni.

(foto archivio)

26012021

1 commento

Comments are closed.