SARONNO – Gli ospiti della Rsa Sant’Agnese di Saronno possono finalmente rivedere e riabbracciare i propri cari: sono state inaugurate due stanze degli abbracci, dove gli ospiti potranno rivedere e ritrovare l’affetto delle proprie famiglie

Un progetto realizzato nella piena sicurezza degli ospiti e delle loro famiglie: non solo tutto il personale medico e gli ospiti della Rsa sono risultati negativi al tampone, ma hanno anche tutti ricevuto la seconda dose di vaccino nella giornata del 12 febbraio.
A comunicare le buone notizie sono le suore Gabriella Sala e Manuela Rubin in una lettera aperta alle famiglie.
“Dal giorno 3 febbraio 2021 la Rsa è Covid-free – si legge – tutti gli ospiti e tutto il personale della struttura sono negativi al virus! Rimane comunque costante il rispetto dei protocolli sanitari più aggiornati per prevenire il contagio e continua lo screening periodico per ognuno degli ospiti e degli operatori mediante tamponi molecolari e test antigenici rapidi.”

“Un grande grazie – continua – va a tutto il personale della struttura che come sempre ha lavorato con grande responsabilità e dedizione per il bene dei nostri assistiti.
Come sempre, anche nel prosieguo tutte le nostre azioni saranno concentrate a garantire il servizio migliore possibile in favore dei nostri anziani e, al contempo, le condizioni di lavoro ottimali per il
nostro personale. ”

Un obiettivo divenuto finalmente realtà grazie alle donazioni ricevute dalle associazioni Sezione sorriso Cra Fnm, Ale e Franz & Friends e Save the dreams onlus, ma anche grazie all’aiuto di Giorgio Nocera e Paolo Bisioli.
L’inaugurazione delle stanze degli abbracci, avvenuta ieri, ha visto momenti molto toccanti dove gli anziani e le loro famiglie si sono riabbracciati dopo tanto tempo a distanza, finalmente sconfiggendo il virus.

(in foto: le stanze degli abbracci e momenti dell’inaugurazione)

26022021

1 commento

Comments are closed.