Rapine sulla Saronno – Lodi: 6 arresti di carabinieri e squadra mobile

514
3

SARONNO / LODI – Questa mattina a Lodi, Sant’Angelo Lodigiano ed in provincia di Torino, i carabinieri della compagnia di San Donato Milanese e personale della squadra mobile di Lodi, con il coordinamento della procura della Repubblica al Tribunale di Lodi, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Lodi, su richiesta della stessa procura, nei confronti di 6 persone (3 italiani e 3 stranieri di età compresa tra i 20 ed i 26 anni) responsabili della commissione di 17 rapine, furti ed estorsioni perpetrate, tra giugno e dicembre 2020, prevalentemente ai danni di giovani viaggiatori individuati a bordo di mezzi di trasporto o nei pressi di stazioni ferroviarie nel lodigiano e sud Milano.

Il provvedimento scaturisce dagli esiti delle convergenti indagini, poi confluite in un unico procedimento, che hanno consentito, mediante la raccolta di immagini delle telecamere di videosorveglianza ed i conseguenti riconoscimenti, di ricostruire una serie di episodi nei quali gli arrestati, dopo aver avvicinato le vittime, che si trovavano spesso isolate, a bordo dei mezzi di trasporto, forti della superiorità numerica e delle minacce si facevano consegnare denaro, gioielli e telefoni cellulari.

Per evitare poi che le vittime avvisassero le forze dell’ordine, spesso le seguivano per un breve tratto di strada o rimanevano a bordo del mezzo fino alla fermata successiva, continuando a minacciarle ed arrivando in alcuni casi a provocare lesioni, anche gravi, alle giovani vittime.

Gli odierni arrestati sono: un romeno classe 1999, già ristretto la casa circondariale di Lodi a seguito di un fermo per una rapina commessa nel mese di dicembre 2020 ai danni di un ragazzo all’interno della stazione ferroviaria di Lodi, un nigeriano classe 2000, un italiano classe 2000, un cubano classe 1995 e due italiani classe 2000.

3 Commenti

Comments are closed.