CERIANO LAGHETTO – Sabato 27 febbraio si svolgerà la ormai consueta operazione di pulizia mensile dei boschi nella zona di via Milano al Villaggio Brollo. Un’iniziativa che si ripete ogni mese da tempo, con la partecipazione diretta del sindaco, di assessori, consiglieri e cittadini che hanno a cuore quest’area naturalistica di Ceriano Laghetto che dopo anni di ingombrante presenza di spacciatori e tossicodipendenti, è tornata ad essere uno spazio di bellezza a disposizione di tutti.

Da un anno, infatti, grazie ad una serie di interventi mirati delle Forze dell’ordine e alla presenza costante di volontari, dotati anche di metal-detector, la situazione all’interno del bosco è profondamente cambiata e non ci sono più quei presìdi fissi e continuativi in cui erano allestiti veri e propri supermarket della droga.

La sporadica presenza di spacciatori di droga, tempestivamente segnalata, viene rapidamente interrotta dal pronto intervento dei Carabinieri, con operazioni come quelle recentissime che hanno portato a nuovi arresti.

“Il panorama è cambiato notevolmente, oggi non si trovano più accampamenti fissi di spacciatori e il via vai continuo ad ogni ora del giorno di tossicodipendenti come accadeva fino ad un anno fa” -spiega l’Assessore alla Sicurezza Dante Cattaneo. “Proprio per questo riteniamo importante celebrare questo risultato straordinario con un momento di ringraziamento, subito dopo le operazioni di pulizia del bosco”.

Il programma della mattinata prevede il ritrovo alle 9 in via Milano per l’avvio delle operazioni di pulizia e il ritorno per le 11.15 presso la pista ciclabile che costeggia la banchina della stazione ferroviaria Ceriano – Groane dove ci sarà un breve momento di celebrazione del successo raggiunto.

Il tutto si svolgerà nel rispetto delle normative anti-Covid, in area aperta, con distanziamento e dispositivi individuali di protezione.

(foto d’archivio: pulizia del bosco a Ceriano Laghetto nel luglio 2020)

27022021

6 Commenti

  1. Bella idea, ma con il virus come la mettiamo? Siamo ancora in piena emergenza ma per la lega forse no.

  2. Cari presidente, amministratori e parroco, benediciamo in questa bella giornata di festa anche il pronto soccorso del nostro vicinissimo nonché importante ospedale di Saronno, bene e patrimonio da difendere del nostro terrirorio
    I tossici li abbiamo abbattuti ma se veniamo morsi da una vipera o da un calabrone non pensate che più assistenza abbiamo e meno tempo passiamo in coda ad aspettare di essere curati?

  3. Giornata molto particolare con 2 avvenimenti molto vicini come chilometraggio ma molto lontani come significato.
    A Limbiate si celebrano i funerali di una persona che ha dato la vita per la pace.
    A Ceriano si celebra un avvenimento che ha solo impatto per il futuro politico di una persona.
    Che strazio.

    Sarei molto contento di vedere pubblicato questo piccolo commento.

Comments are closed.