SARONNO – La notizia arriva direttamente dal sindaco Augusto Airoldi nel consueto collegamento del lunedì con Radiorizzonti.

Nelle ultime ore un dipendente comunale è risultato positivo al tampone: “Abbiamo subito attivato i protocolli del caso. Il dipendente è ovviamente a casa e sono sotto osservazione i colleghi che han lavorato negli ultimi giorni con il positivo. Appena arriverà il risultato dei tamponi di controllo valuteremo il loro rientro”.

Nel frattempo l’ufficio in cui operava il dipendente positivo è stato chiuso in attesa della sanificazione che è già stata organizzata per le prossime ore.

Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitari.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al medico pediatra.

7 Commenti

  1. Io sono stato in municipio la scorsa settimana, sindaco cosa devo fare? Ci dia maggiori dettagli! Non si possono lasciare soli i cittadini!

    • AIROLDI!!!
      La comunicazione è importante ma da settimane ormai lei è caduto in letargo: i cittadini hanno la necessità di essere informati. Siamo solidali con tutti o cittadini che le stanno scrivendo per avere notizie: le nostre “fonti”‘ ci hanno già ragguagliato, ma crediamo debba essere lei a fornire tutte le opportune circostanze dell’episodio alla cittadinanza e certamente non noi.
      Quindi aspettiamo che lo faccia e al più presto.
      Grazie

    • La moral suasion a quanto pare non funziona nemmeno all’interno del palazzo comunale, figuriamoci l’effetto che avrà per tutti quelli che sono per strada.
      Abbiamo un sindaco che non ha nulla da invidiare al sindaco Sala di Milano: aspettiamoci un’impronta dei contagi nelle prossime settimane.

  2. ci sarà stato un assembramento
    In quale ufficio?
    I cittadini devono saperlo
    Airoldi parli subito

Comments are closed.