LONATE CEPPINO / SARONNO – Tutti i Comuni sono impegnati nella sensibilizzazione ed informazione dei cittadini, per fare sapere che da oggi la Lombardia torna Zona arancione nell’emergenza coronavirus, e per fare conoscere quello che si può fare. Qui l’utile vademecum diffuso sui social dall’Amministrazione comunale di Lonate Ceppino.

Spostamenti – Ci si può muovere liberamente, senza autocertificazione, soltanto all’interno del proprio comune, dalle 5 alle 22. Dalle 22 alle 5 si può uscire di casa solo per comprovate esigenze, compilando l’autocertificazione. E’ vietato uscire dal proprio comune e dalla propria regione, se non per ragioni di lavoro, istruzione, salute o per necessità.
Negozi e centri commerciali – Aperti tutti i negozi e i servizi alla persona senza limitazioni. Chiusi, durante le giornate festive e prefestive, i negozi che si trovano nei centri commerciali, ad eccezione delle farmacie e parafarmacie, dei presidi sanitari, dei punti vendita di generi alimentari, dei tabacchi e delle edicole.
Bar e ristoranti – Bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie sono chiusi. I ristoranti possono fare asporto fino alle 22 e consegna a domicilio senza limiti d’orario. I bar, pub, etc., possono fare asporto fino alle 18 e la consegna a domicilio senza limiti d’orario.
Scuole – Didattica in presenza al 100% per le scuole dell’infanzia, le elementari e le medie. Alle superiori didattica in presenza alternata per minimo il 50% e fino al 75% degli alunni. Università aperte o chiuse su autonoma decisione dei rettori, in base all’andamento dell’epidemia.
Sport – Restano chiusi palestre, piscine, centri benessere e centri termali. Vietato lo sport di contatto, ma è consentito svolgere all’aperto e a livello individuale gli allenamenti. Resta vietato usare gli spogliatoi.
Cultura – I musei, le mostre, i cinema, i teatri sono chiusi.
01032021