VARESE / COMO – Sulla base delle raccomandazioni della Commissione indicatori covid-19 di Regione Lombardia e sentito il Ministero della Salute il presidente di Regione Lombardia ha firmato l’ordinanza regionale 711 che stabilisce la fascia arancione “rafforzata” per tutti i comuni della provincia di Como.

“La decisione arriva dopo aver osservato una crescita dei nuovi casi, che ha portato l’incidenza media del territorio di Ats Insubria ad aumentare con una differenza tra le province di Varese e Como, che si attestano rispettivamente su un valore pari a 213/100.000 abitanti per Varese e 282/100.000 abitanti per Como. Il dato della provincia di Como, superiore alla soglia limite di 250/100.000 abitanti, ha reso necessario intervenire con misure aggiuntive di prevenzione e contrasto al covid istituendo la zona arancione rafforzata per l’intera provincia” riepilogano dall’azienda sanitaria.

Ats Insubria sottolinea che “l’andamento epidemiologico è costantemente monitorato, con osservazione puntuale riferita ai singoli comuni e agli ambiti distrettuali”.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitari.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al medico pediatra.

02032021