LIMBIATE – In questi giorni di chiusura scolastica forzata, stanno procedendo a buon ritmo i lavori di adeguamento degli ingressi dei plessi dell’infanzia alle necessità di distanziamento.

L’amministrazione limbiatese ha stanziato circa 180mila euro per dotare tutte le scuole dell’infanzia di percorsi protetti per le entrate differenziate: un corridoio pedonale in asfalto se mancante e l’allargamento dei corridoi già esistenti, ma anche coperture (pensiline) per la pioggia e, laddove gli ingressi sono a quota superiore rispetto all’esterno, sono previste le rampe per i disabili, protette con muretti. Queste migliorie vengono introdotte negli otto plessi (la Munari di via Enna, la Don Zeno di via Giordano, la Andersen di via Turati, la Don Milani di via Cartesio, la Collodi di via Giotto, l’Arcobaleno di via Pace, la Marco Polo di via Bellaria e la Madre Teresa di via Roma) al fine di consentire ai bambini di raggiungere la propria classe dal giardino, senza dover entrare dall’unico ingresso principale ed evitare così alle singole classi di incrociarsi tra di loro.

I lavori saranno completati entro un mese.

20032021