VARESE – “Ho lavorato e mi sono confrontato con lui in tante occasioni. Ci accumunava l’essere dello stesso territorio, lo ricordo come un medico nel senso più vero della definizione. Un professionista che, sempre e comunque, metteva al centro la salute dei propri pazienti”. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha ricordato così Roberto Stella, presidente dell’Ordine dei Medici di Varese, primo medico deceduto lo scorso anno a causa del covid-19. Partecipando a un incontro online, organizzato da ‘Polis-Lombardia’, il governatore Fontana ha quindi sottolineato come “anche nei momenti più difficili, il dottore Stella si fosse sempre contraddistinto per la sua concretezza e per saper affrontare ogni situazione nel modo giusto”.

“Un uomo vero – ha concluso Fontana – a cui anche oggi la Lombardia rende un doveroso omaggio”.

Numeri pesanti oggi nella zona per quanto riguarda i nuovi contagi da coronavirus. In provincia di Varese sono +602, nel Comasco +396, in Brianza +570, totale record (per gli ultimi tempi) di +1568 nuovi casi.

In Lombardia record di tamponi, ne sono stati infatti effettuati  62.222. I nuovi positivi sono 5.849  (9.4 per cento dei tamponi effettuati; ieri era 7.9 per cento). I guariti e dimessi sono 2.167; il numero dei decessi oggi appare in forte crescita, +81 (ieri erano stati 70).


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitari.

Informazioni generali: chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al medico pediatra.

11032021

1 commento

  1. Fontana dovrebbe anche ricordare le migliaia di morti causati dalla sua inettitudine.

Comments are closed.