LAZZATE – Mentre è stato definitivamente sospeso il campionato nazionale juniores, si complica la ripartenza del campionato di Eccellenza: il consiglio direttivo della Lega nazionale dilettanti ha deciso che chi non continuerà il campionato perderà per le prossime due stagioni ogni diritto agli eventuali ripescaggi. Annuncio non molto gradito dai club, ai quali viene però lasciata una porta aperta: chi non ha ancora sderito alla ripartenza lo ha potuto fare entro il pomeriggio di ieri, anche tramite pec. Oggi sarà dunque il momento della “conta” per capire con quante squadre potrà ripartire la “serie A” regionale; passaggio successivo sarà quello di definire tempi e modi (si parla, in Lombardia, di tre gironi da 11 squadra, in base alle adesioniu pervenute).

Le due formazioni locali di Eccellenza, Ardor Lazzate e Asd Varesina, saranno regolarmente al via. Sempre che con il peggiorare in tutta Italia ed in particolare in Lombardia dell’emergenza coronavirus, il progetto della ripartenza vada davvero in porto.

(foto: azione di gioco dell’Ardor Lazzate)

12032021