Home Città Flessibilità e voglia di continuare a lavorare: l’anno di El Primero raccontato...

Flessibilità e voglia di continuare a lavorare: l’anno di El Primero raccontato a ilSaronno

472
0

SARONNO – E’ stato un anno difficile per la ristorazione tra le chiusure e la necessità di reinventarsi continuamente. Abbiamo deciso di farcelo raccontare da Giovanni Di Luccio titolare di El primero il primo ristorante uruguaiano d’Italia che si trova ad Origgio.

Dalla scelta di organizzare, tra i primi nella zona, il servizio di delivery alla decisione di attivare per le aziende della zona il servizio mensa Giovanni racconta un anno in cui la parola d’ordine è stata flessibilità e soprattutto l’impegno di tutta la filiera, dai fornitori al personale, a fare il massimo.

L’Arena biancoceleste (abbreviato in Abc) è uno spazio nato all’inizio nel 2019 per iniziare a raccontare le prime indiscrezioni della campagna elettorale. Lo spazio si è poi adattato per raccontare, durante il primo lockdown, come restavano a casa coltivando la propria passione gli sportivi e poi più in generale come la città affrontava la pandemia. L’abbiamo rispolverata nella seconda ondata sempre con l’obiettivo di raccontare la città e la comunità. La formula è sempre la stessa, un ospite, tante domande “biancocelesti” molto easy ed informali sempre e solo sulla realtà cittadina.